Vogliamo aiutarle.. “VOLEVAMO AIUTARE ……”

Ultima notizia per Voi tutti che ci seguite da anni:

 Roma,  30 Maggio 2014.Purtroppo questa nostra iniziativa  termina prima di cominciare. Non basta esibire tutta la documentazione al direttore del Supermercato per  stazionare fuori dall’esercizio ,dando  questi fogliettini ai clienti. Occorre  una nutrita documentazione da spedire alle direzioni che non  sono mai a Roma .Capite quanto è duro e demoralizzante cercare di far del bene  con una certa urgenza al cittadino ? Zingari e i falsi  poveri, possono stazionare  fuori dai Supermercati  marasmando  arrogantemente  i clienti . Noi non ci possiamo stare. Forse perché non  siamo la Caritas , perché vogliamo aiutare soltanto le famiglie  bisognose  italiane romane. Stando così le cose  , con grande rammarico  abbiamo deciso di chiudere “il Barco Alimentare” , prima di aprirlo.  Facendo   presente  che se qualcuno  chiederà alimentari per la nostra Associazione , verrà  immediatamente denunciato alla nostra Stazione dei Carabinieri e perseguito a norma di legge. Il Presidente : Gioia Sergio

  Nel nostro piccolo vogliamo aiutare le famiglie bisognose di Roma.

famiglia_maniR400

Banco alimentare

Per famiglie italiane indigenti di Roma

Potete ritirare queste derrate alimentari telefonando al :

 338.7547083

(non occorrerà nessuna documentazione, soltanto la vostra coscienza per non togliere ai veri bisognosi questo piccolo sostentamento)

Dal mese di Dicembre 2014

Soltanto questi pochi alimenti non deperibili come:

Caffè-Farina-Marmellata-Olio-Pasta

Riso-Scatolame vario-Zucchero.

Da GIUGNO chiederemo ai CLIENTI dei Supermercati i pochi prodotti sopra citati ; li consegneremo da Dicembre prossimo in poi (tempo per farne una buona scorta).

A cura dell’Associazione S.O.S Rome and Security

Volontari per i diritti e la tutela del cittadino

Siamo la Voce dei senza voce.

Quelli vicini al Popolo sofferente e dimenticato

Cod. Fisc : 97362350585

Natura Giuridica: 12 – Codice Cat. 91331 – Anno: 2005

Sito: lavocedeisenzavoce.it

E-Mail [email protected]

Non accettiamo soldi o donazioni di nessun tipo.

CHI SI PRESENTA A CHIEDERE LE DERRATE ALIMENTARI AI  SENZA LA NOSTRA DOCUMENTAZIONE E TESSERINO DI RICONOSCIMENTO VIENE DENUNCIATO AI CARABINIERI.

Il Presidente Sergio Gioia

Ultima notizia per Voi tutti che ci seguite da anni:

Roma,  30 Maggio 2014.Purtroppo questa nostra iniziativa  termina prima di cominciare. Non basta esibire tutta la documentazione al direttore del Supermercato per  stazionare fuori dall’esercizio ,dando  questi fogliettini ai clienti. Occorre  una nutrita documentazione da spedire alle direzioni che non  sono mai a Roma .Capite quanto è duro e demoralizzante cercare di far del bene  con una certa urgenza al cittadino ? Zingari e i falsi  poveri, possono stazionare  fuori dai Supermercati  marasmando  arrogantemente  i clienti . Noi non ci possiamo stare. Forse perché non  siamo la Caritas , perché vogliamo aiutare soltanto le famiglie  bisognose  italiane romane. Stando così le cose  , con grande rammarico  abbiamo deciso di chiudere “il Barco Alimentare” , prima di aprirlo.  Facendo   presente  che se qualcuno  chiederà alimentari per la nostra Associazione , verrà  immediatamente denunciato alla nostra Stazione dei Carabinieri e perseguito a norma di legge.

Il Presidente : Gioia Sergio