L’Italia dei Rom..

rom-milano I Rom ormai ASSEDIANO LE CITTA’ ,ne fanno di tutti i colori ma sono INTOCCABILI  come quelli  INVASORI   che vengono dall’Africa, che ci UMILIANO e ci SUCCHIANO tutta la nostra povera economia da poveracci. I Rom assaltano  i viaggiatori dei treni, viene detto  che i responsabili  della Polfer non hanno precise disposizioni  agli addetti alla sorveglianza  delle stazioni ( non  pagheremo più il biglietto come fanno  i Rom).A Milano ,ma anche a Roma e nelle altre città, il fotografo  non  può fotografare le loro azioni (sembra una Dittatura a favore dei Rom) criminose  altrimenti  è passibile  di denuncia !!!! Siamo in piena Dittatura Rom. Ci dobbiamo cacare sotto da loro invece di fare piazza pulita di questi mangi pane a tradimento che hanno più oro e proprietà loro che la Banca d’Italia  e il Vaticano messi insieme.”DOVE SONO I NOSTRI UOMINI CON LE PALLE… SI SONO FATTI TUTTI CASTRARE ?????”. I Rom stazionano vicino alle biglietterie  per dar la caccia  alle PREDE, entrano nei vagoni  ferroviari  per rubare gli oggetti momentaneamente incustoditi :Vigili Poliziotti ,carabinieri lamentano  la mancanza  di personale  e d’essere  sotterrati dalle pratiche (inservibili)  burocratiche  che gli trattengono  negli uffici  anziché  dedicarsi  alla SICUREZZA  delle strade. I giornalisti dicono  che non si possono chiamare NOMADI (certamente ormai da anni che sono STANZIALI nelle nostre città ,questi ZINGARI) ZINGARI o LADRI sennò l’Ordine dei Giornalisti (che dovrebbe sparire come negli altri paese) denuncia  per RAZZISMO !!! (I VERI RAZZISTI SONO LORO, GLI ZINGARI E ROM,VERSO I NOSTRI RIGUARDI DI VERI CITTADINI ITALIANI). “Ma di noi ITALIANI nel frattempo  si può  dire che siamo dei  grandissimi PIRLA ????? E cosa aspetta il governo a mettere in campo l’Esercito invece di mandarlo in giro per il mondo a fare bella figura e farli ammazzare  per  l’Unione Europea  e la Merkel ??? imagesRN6LWGFXITALIANI : “SE VOGLIAMO ANCORA SOPRAVVIVERE E DARE UN FUTURO AI NOSTRI FIGLI E NIPOTI,  IN  AUTUNNO  DOBBIAMO ESSERE TUTTI UNITI E SCENDERE IN PIAZZA,DEMOCRATICAMENTE E CIVILMENTE:PER MANDARE A CASA  QUESTI POLITICI E LA CASTA,RIMANENDO IN PIAZZA FINCHE NON SI FANNO IL FAGOTTELLO E SMAMMANO DAL PALAZZO DEL POTERE CHE HANNO DERISO E UMILIATO.”.-