Chi ha un AMICO possiede un TESORO. Si trova soltanto nel bisogno e non nelle tavolate….

imagesDC20INQBimagesW16HM48Y

imagesTIAS90WC In mezzo a tanta negatività  perché  non ricordare la bellezza  di alcuni sentimenti ? Non sarà facile ,perché le sensazioni importanti  sono sempre sfaccettate  e piene di sfumature.  L’amicizia (quella vera) ,per esempio  prevede  feeling, simpatia, complicità, stima e qualche  volta  diventa effetto profondo, tollerante, indissolubile, essenziale .E soltanto qualche volta  diventa  quel “famoso tesoro” che si identifica  in ciò che amo  definire “affetto senza egoismo”  .L’amico  è quello che, nel bisogno ,sta con te  anche se vorrebbe  essere altrove. L’amico è il, fratello  che ti saresti  scelto. L’amico  ti far star bene, dà  forza  e sicurezza, pace. Escludiamo  quindi  che un tale  tesoro  possa  moltiplicarsi a dismisura ,l’amico  è come l’amore,è unico ! .-

Catullo

Gaio Valerio Catullo

(poeta romano, 84 – 54 a.C.)

– Amiamoci per vivere –

Amiamoci per vivere, mia Lesbia,
e le chiacchiere invidiose tutte
insieme non stimiamole che un soldo!
I soli sorgono e tramontano, ma il nostro,
una volta consumato nel suo giro,
ci addormenta in una notte inesauribile.
Dammi mille baci e poi cento,
e, dopo, mille altri e altri cento
e mille dopo questi e, dopo, cento
e, quando saremo sazi di contarli,
per scordarli proseguiamo senza ordine,
perché nessuno tessa trappole d’invidia
nel vederci tutto un bacio.

 

Poesia russa.

Sergej Esenin

I fiori mi dicono addio…

I fiori mi dicono addio, Scrollando in giù le corolle, Perch’io mai più rivedrò Il suo volto e il paese natio. Non importa, mia cara, non importa! Li ho visti ed ho visto la terra, E accolgo questo brivido tombale Come se fosse una nuova carezza. E poiché penetrai l’intera vita Passandole dinanzi sorridendo, Mi dico ad ogni istante Che a questo mondo tutto si ripete. Verrà un altro, e che importa! La tristezza Non cancella chi parte: per la donna Abbandonata e cara comporrà Il successore un canto ancor più bello. E nel silenzio ascoltandolo Dal nuovo amante l’amata, Di me può darsi si ricorderà Come di un fiore che non si ripete.


Islam aggressivo..

esdae

Mussulmani PACIFICI ? NO SECONDO IL CORANO. Ma i nostri imbecilli dei politici  che foraggiamo  abbondantemente minimizzano e le danno una mano per giungere tutti insieme in Italia: “la terra dei coglioni e piscia sotto”.

La  signora Silvia Layla Olivetti  afferma che :”il tema  religioso  è vissuto  dalla quasi totalità  dei mussulmani in modo pacifico” !!!! La stessa  signora ,in un commento  apparso  sulla pagina Facebook  del Movimento per  la tutela  dei diritti  dei mussulmani ,dopo avere difeso  quello che definisce  “il nostro profeta” da l’accusa  di avere impalmato  una minorenne ,invita, prima di usare termini a sproposito ,a sfogliare  “la grammatica  italiana o almeno Wikipedia” La signora pur CONVERTITA  all’Islam, probabilmente  non ha letto quanto il suo profeta ha scritto nelle  due Sura.(invito tutti i lettori di acquistarsi una copia del Corano… Io lo avevo da molto tempo)  

 “(Sura 4:56) In verità ,coloro  che avranno rifiutato  la fede  ai nostri segni  li faremo  ARDERE  in un fuoco  e non appena la loro pelle  sarà  cotta  dalla fiamma  la cambieremo  in altra  pelle, a che meglio gustino  il TORMENTO  ,perché Allah  è potente  e saggio”. O nella SURA 2:191 “UCCIDETE  gli infedeli  ovunque  li incontriate. Questa è la ricompensa dei miscredenti” .E nella SURA 47:4 “Quando  incontrate  gli infedeli ,UCCIDETELI  con grande spargimento di sangue e stringete forte le CATENE dei prigionieri”.

Che veri stronzi che siamo noi  Cristiani:

Fratelli: “Porgete sempre l’altra guancia”(ora ci aggiungerei: “anche il collo per la mannaia”). Ora capisco perché siete  tutti dei caca  e piscia sotto.Io no , perché sono ATEO e non volgerò  loro l’altra guancia….ma combatterò.

Sura ( سورة ) è un termine arabo usato per indicare ognuna delle 114 ripartizioni testuali (grossolanamente “capitoli”) in cui è diviso il Corano.

Ogni sura è a sua volta divisa in ayāt, versetti (in arabo, “segni”, “miracoli”).

Le sure non sono ordinate cronologicamente per data di rivelazione ma grosso modo per ordine di lunghezza, dalla più lunga alle più brevi (fa eccezione la prima sura, L’Aprente, di soli sette versetti); la sura più lunga è la seconda, Al-Baqara, di 286 versetti, le più corte (di soli tre versetti) sono tre: la 103 (Al-`Asr), la 108 (Al-Kawthar) e la 110 (An-Nasr, l’ultima a essere stata rivelata a Muhammad).[1]

 Elenco delle sure

Questo è l’elenco delle sure del Corano. Le trascrizioni in caratteri romani, i nomi in italiano e la cronologia tradizionale sono quelli riportati dal Corano a cura di Hamza Roberto Piccardo con il controllo dottrinale dell’UCOII (Unione delle Comunità Islamiche d’Italia) e poi dalla Majamma Malik Fahd di Medina (Complesso per la stampa del Nobile Corano in Arabia Saudita). In base a questa cronologia la sura LXXI (la n. 71 in ordine di tempo) è l’ultima a essere stata rivelata nel periodo precedente all’Egira (cioè a La Mecca), la sura XIV (la n. 72 in ordine di tempo) è invece la prima rivelata nel periodo successivo all’Egira (cioè a Medina).

Numero Nome Arabo Italiano Numero di versetti Luogo della rivelazione Cronologia
Sura I Al-Fātiha الفاتحة L’Aprente 7 Mecca 005
Sura II Al-Baqara البقرة La Giovenca 286 Medina 087
Sura III Āl-`Imrān آل عمران La famiglia di Imran 200 Medina 089
Sura IV An-Nisā’ النّساء Le Donne 176 Medina 092
Sura V Al-Mā’ida المآئدة La Tavola Imbandita 120 Medina 112
Sura VI Al-An`ām الانعام Il Bestiame 165 Mecca 055
Sura VII Al-A`rāf الأعراف 206 Mecca 039
Sura VIII Al-‘Anfāl الأنفال Il Bottino 75 Medina 088
Sura IX At-Tawba التوبة Il Pentimento o la Disapprovazione 129 Medina 113
Sura X Yūnus يونس Giona 109 Mecca 051
Sura XI Hūd هود 123 Mecca 052
Sura XII Yūsuf يوسف Giuseppe 111 Mecca 053
Sura XIII Ar-Ra`d الرّعد Il Tuono 43 Medina 096
Sura XIV Ibrāhīm إبراهيم Abramo 52 Medina 072
Sura XV Al-Hijr الحجر 99 Mecca 054
Sura XVI An-Nahl النّحل Le Api 128 Mecca 070
Sura XVII Al-Isrā’ الإسرا Il Viaggio Notturno 111 Mecca 050
Sura XVIII Al-Kahf الكهف La Caverna 110 Mecca 069
Sura XIX Maryam مريم Maria 98 Mecca 044
Sura XX Tā-Hā طه 135 Mecca 045
Sura XXI Al-Anbiyā’ الأنبياء I Profeti 112 Medina 073
Sura XXII Al-Hajj الحجّ Il Pellegrinaggio 78 Medina 103
Sura XXIII Al-Mu’minūn المؤمنون I Credenti 118 Medina 074
Sura XXIV An-Nūr النّور La Luce 64 Medina 102
Sura XXV Al-Furqān الفرقان Il Discrimine 77 Mecca 042
Sura XXVI Ash-Shu`arā’ الشّعراء I Poeti 227 Mecca 047
Sura XXVII An-Naml النّمل Le Formiche 93 Mecca 048
Sura XXVIII Al-Qasas القصص Il Racconto 88 Mecca 049
Sura XXIX Al-`Ankabūt العنكبوت Il Ragno 69 Medina 085
Sura XXX Ar-Rūm الرّوم I Romani 60 Medina 084
Sura XXXI Luqmān لقمان 34 Mecca 057
Sura XXXII As-Sajda السّجدة La Prosternazione 30 Medina 075
Sura XXXIII Al-Ahzāb الْأحزاب I Coalizzati 73 Medina 090
Sura XXXIV Sabā’ سبا 54 Mecca 058
Sura XXXV Fātir فاطر Colui che dà origine 45 Mecca 043
Sura XXXVI Yā-Sīn يس 83 Mecca 041
Sura XXXVII As-Sāffāt الصّافات I Ranghi 182 Mecca 056
Sura XXXVIII Sād ص 88 Mecca 038
Sura XXXIX Az-Zumar الزّمر I Gruppi 75 Mecca 059
Sura XL Al-Ghāfir غافر Il Perdonatore 85 Mecca 060
Sura XLI Fussilat فصّلت “Esposti chiaramente” 54 Mecca 061
Sura XLII Ash-Shūrā الشّورى La Consultazione 53 Mecca 062
Sura XLIII Az-Zukhruf الزّخرف Gli Ornamenti d’Oro 89 Mecca 063
Sura XLIV Ad-Dukhān الدّخان Il Fumo 59 Mecca 064
Sura XLV Al-Jāthiya الجاثية La Genuflessa 37 Mecca 065
Sura XLVI Al-`Ahqāf الأحقاف 35 Mecca 066
Sura XLVII Muhammad محمّد 38 Medina 095
Sura XLVIII Al-Fath الفتح La Vittoria 29 Medina 111
Sura XLIX Al-Hujurat الحجرات Le Stanze Intime 18 Medina 106
Sura L Qāf ق 45 Mecca 034
Sura LI Adh-Dhāriyāt الذّاريات Quelle che spargono 60 Mecca 067
Sura LII At-Tūr الطّور Il Monte 49 Medina 076
Sura LIII An-Najm النّجْم La Stella 62 Mecca 023
Sura LIV Al-Qamar القمر La Luna 55 Mecca 037
Sura LV Ar-Rahmān الرّحْمن Il Compassionevole 78 Medina 097
Sura LVI Al-Wāqi`ah الواقعة L’Evento 96 Mecca 046
Sura LVII Al-Hadīd الحديد Il Ferro 29 Medina 094
Sura LVIII Al-Mujādala المجادلة La Disputante 22 Medina 105
Sura LIX Al-Hashr الحشْر L’Esodo 24 Medina 101
Sura LX Al-Mumtahana الممتحنة L’Esaminata 13 Medina 091
Sura LXI As-Saff الصّفّ I Ranghi Serrati 14 Medina 109
Sura LXII Al-Jumu`a الجمعة Il Venerdì 11 Medina 110
Sura LXIII Al-Munāfiqūn المنافقون Gli Ipocriti 11 Medina 104
Sura LXIV At-Taghābun التّغابن Il Reciproco Inganno 18 Medina 108
Sura LXV At-Talāq الطّلاق Il Divorzio 12 Medina 099
Sura LXVI At-Tahrīm التّحريم L’Interdizione 12 Medina 107
Sura LXVII Al-Mulk الملك La Sovranità 30 Medina 077
Sura LXVIII Al-Qalam القلم Il Calamo 52 Mecca 002
Sura LXIX Al-Hāqqah الحآقّة L’Inevitabile 52 Medina 078
Sura LXX Al-Ma`ārij المعارج Le vie dell’Ascesa 44 Medina 079
Sura LXXI Nūh نوح Noè 28 Mecca 071
Sura LXXII Al-Jinn الجنّ I Demoni 28 Mecca 040
Sura LXXIII Al-Muzzammil المزّمّل L’Avvolto 20 Mecca 003
Sura LXXIV Al-Muddaththir المدّشّر L’Avvolto nel Mantello 56 Mecca 004
Sura LXXV Al-Qiyāma القيامة La Resurrezione 40 Mecca 031
Sura LXXVI Al-Insān الإٍنسان L’Uomo 31 Medina 098
Sura LXXVII Al-Mursalāt المرسلت Le Inviate 50 Mecca 033
Sura LXXVIII An-Nabā’ النّبا L’Annuncio 40 Medina 080
Sura LXXIX An-Nāzi`āt النّزعت Le Strappanti Violente 46 Medina 081
Sura LXXX `Abasa عبس Si Accigliò 42 Mecca 024
Sura LXXXI At-Takwīr التّكوير L’Oscuramento 29 Mecca 007
Sura LXXXII Al-Infitār الانفطار Lo Squarciarsi 19 Medina 082
Sura LXXXIII Al-Mutaffifīn المطفّفين I Frodatori 36 Medina 086
Sura LXXXIV Al-Inshiqāq الانشقاق La Fenditura 25 Medina 083
Sura LXXXV Al-Burūj البروج Le Costellazioni 22 Mecca 027
Sura LXXXVI At-Tāriq الطّارق L’Astro Notturno 17 Mecca 036
Sura LXXXVII Al-A`lā الأعلى L’Altissimo 19 Mecca 008
Sura LXXXVIII Al-Ghāshiya الغاشية L’Avvolgente 26 Mecca 068
Sura LXXXIX Al-Fajr الفجر L’Alba 30 Mecca 010
Sura XC Al-Balad البلد La Contrada 20 Mecca 035
Sura XCI Ash-Shams الشّمس Il Sole 15 Mecca 026
Sura XCII Al-Layl الليل La Notte 21 Mecca 009
Sura XCIII Ad-Duhā الضحى La Luce del Mattino 11 Mecca 011
Sura XCIV Ash-Sharh الشرح L’Apertura 8 Mecca 012
Sura XCV At-Tīn التين II Fico 8 Mecca 028
Sura XCVI Al-`Alaq العلق L’Aderenza 19 Mecca 001
Sura XCVII Al-Qadr القدر II Destino 5 Mecca 025
Sura XCVIII Al-Bayyina البينة La Prova 8 Medina 100
Sura XCIX Az-Zalzalah الزلزلة II Terremoto 8 Medina 093
Sura C Al-`Ādiyāt العاديات Le Scalpitanti 11 Mecca 014
Sura CI Al-Qāri`ah القارعة La Percotente 11 Mecca 030
Sura CII At-Takāthur التكاثر II Rivaleggiare 8 Mecca 016
Sura CIII Al-`Asr العصر II Tempo 3 Mecca 013
Sura CIV Al-Humaza الهمزة II Diffamatore 9 Mecca 032
Sura CV Al-Fīl الفيل L’Elefante 5 Mecca 019
Sura CVI Quraysh قريش I Coreisciti 4 Mecca 029
Sura CVII Al-Mā`ūn الماعون L’Utensile 7 Medina 017
Sura CVIII Al-Kawthar الكوثر L’Abbondanza 3 Mecca 015
Sura CIX Al-Kāfirūn الكافرون I Miscredenti 6 Mecca 018
Sura CX An-Nasr النصر L’Ausilio 3 Medina 114
Sura CXI Al-Masad المسد Le Fibre di Palma 5 Mecca 006
Sura CXII Al-Ikhlāṣ الإخلاص II Puro Monoteismo 4 Mecca 022
Sura CXIII Al-Falaq الفلق L’Alba Nascente 5 Mecca 020
Sura CXIV An-Nās الناس Gli Uomini 6 Mecca 021

 

 

Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
 

 

Torturata e giustiziata.

  imagesP6AXHOXGTorturata e giustiziata in pubblico

 L’Avvocatessa delle donne.

SAMIRA AL NUAIMY

6e04afc44d6e400fcb251e5b42ffbd63
 È stata torturata per cinque giorni l’avvocatessa e attivista per i diritti delle donne e delle minoranze, Samira al Nuaimy, «giustiziata» in pubblico a Mosul, nel nord dell’Iraq.
NESSUNO SI E’ MOSSO IN SUO FAVORE,EPPURE IN QUEL PAESE CI SONO MOLTI CONTINGENTI STRANIERI ,ANCHE IL NOSTRO…..
Lo riferisce l’Onu a Baghdad. I miliziani dell’Isis volevano che si «pentisse» per le critiche allo Stato islamico . La donna ha rifiutato.  Samira al Nuaimy era particolarmente attiva sui social network, imagesW25BSFYScon interventi in cui promuoveva i diritti delle donne e delle minoranze e criticava le azioni dell’Isis, in particolare la distruzione dei siti storici e religiosi considerati eretici nella visione dei fondamentalisti sunniti.
L’avvocatessa era stata arrestata il 17 settembre, ma si era rifiutata di fare atto di pentimento per le opinioni espresse.

Il Caso PIZZAROTTI… (per la serie:Macchè Torquemada, Grillo è soltanto un Comico piglia tutto)

Le cose belle pima o poi finiscono ,e la “leggenda”  del M5S senza macchia  che non si allea con nessuno  e governa da solo  (si i pifferi) non  sfugge  a questa regola di vita. Quello che sta succedendo in quel di Parma  deve provocare  un TRAVASO di BILE  a GRILLO, 6a00d8341c576e53ef00e54f49e35f8834-640wima invece  di andare  a far PULIZIA  come dovrebbe un TORQUEMADA (Inquisitore)imagesJNZWBW0N come LUI, il “COMICO” si diletta  nella sua attività  professionale a far pienoni e incassi per proprio conto, incassando molte pubblicità nel suo Blog.. grillo-maschera11E così si mette a raccontare BARZELLETTE: “MENTRE IL PAESE BRUCIA ED E’ PIENO DI NEGRI VENUTI A FAR VACANZA DA NOI A GRATIS “. Lui   le barzellette ancora le fa sull’ex Cavaliere ,ora anche  su Violante ,che lo definisce  :”Lord Protettore di Berlusconi” dimenticandosi  che PIZZAROTTI  con i berlusconiani  ci fa gli accordi  per avere una Poltrona in Provincia(ma non  erano state abolite le province ? Credo proprio di NO. E’ cambiato soltanto il nome..)

Quando sono a vuoto di argomenti..

comunismo13  Come sempre : la SINISTRA  senza IDEE si affida agli INSULTI . Quando i militari  di sinistra si trovano  in  difficoltà  nell’ambito  di un confronto  politico. Ecco  che subito  rispolverano  il vecchio  metodo  di screditare  il loro interlucutore  con epiteti  infamanti  al fine di  tappargli la bocca .E così è  all’abusato  ma sempre valido  “FASCISTA,ANCHE SE NON ESISTE PIU’ DA 70 ANNI”. Si è poi affiancato  l’evergreen  “REAZIONARIO”  oppure  il più flessibile  “REVISIONISTA”  per concludere  infine con il classico  “RAZZISTA” anche se  negli ultimi tempi  prevale  il più fresco  di conio “AMICO della FALLACI ” (con queste parole la loro imbecillità culturale ,morale e democratica e arrivata sotto le scarpe..).Vecchi aggettivi  o più recenti  locuzioni  per creare  il timore  delle parole ,ma soprattutto  per coprire  il vuoto  delle idee  e la mancanza  di argomenti.-

Rivorrei l’Italia di prima…

images4JDO6XTEimagesV9A2G8O2SAMSUNG TECHWIN DIGIMAX-340  Non si gioca più nei quartieri, le voci festanti delle bambine  e bambini   che giocavano  sono sparite…… .

images.jwwpgrtteimagesR803Y58P Ora sono rimasti  i vetri di un nuovo mondo  venuto da lontano che  ci sta mandando alla deriva  di sentimenti ,tradizioni e  cultura nazionale.

Non si sente più  l’odore del caffè appena fatto che usciva   dalle finestre che avevano in bella vista un vasetto di gerani.

Le donne non cantano più mentre sfaccendano in casa .

 Gli uomini non  fischiano  più  qualche motivetto  quando si radevano  davanti allo specchio con la lametta..

Ora moltissimi giovani  si pippano fogliame imbevuto di sterco  e inghiottono  merdaccia, per farsi briciare il cervello e la propria dignità; finendo  a marcire come  morti viventi… .

RIVOGLIO LA MIA BELLA ITALIA DI UNA VOLTA,CHE ERA SI POVERA ,MA

DIGNITOSA,LEALE E COESA..

arcobalenosuroma3

Poeta Olandese – Gerritt Koowenaar

Tre meno un quarto: l’ideale

Tre meno un quarto: occorre essere
ancora più sottile, persino ciò
che accarezza il naso in qualche luogo puzza
in parole

bussare per pane è chiaro, masticare
la morte è chiaro, la nebbia
che rinvia e ritira il respiro
è chiara

l’acqua lenta che ruggisce
attraverso la crepa nella strada d’asfalto
è mortale nonsenso è mondo lontano
stranamente chiara

il viaggiatore è sulla strada, la lontananza
non è in nessun luogo è dappertutto pensabile, egli fa
qualche passo, nessuna parola, non riesce
a passarci, egli
la calma –

TE NE DEVI ANNA’,NUN TE POI AGGIUSTA’ LA LEGGE COME VOI TU..

imagesM5OHH9P9

Luigi De Magistris si deve dimettere?

si

Luigi Di Magistris, ex magistrato oggi sindaco di Napoli, è stato condannato mercoledì 24 settembre in primo grado a un anno e tre mesi di reclusione per abuso d’ufficio nell’ambito dell’inchiesta “Why Not”. De Magistris, che al tempo dell’inchiesta era pubblico ministero, è accusato di aver ottenuto illegittimamente i tabulati telefonici di alcuni parlamentari, senza averne l’autorizzazione: per lui e per Gioacchino Genchi, consulente informatico, è stata anche decisa l’interdizione dai pubblici uffici per un anno, con la condizionale. Stando alla cosiddetta legge Severino – la legge sulle incandidabilità e incompatibilità che ha determinato tra le altre cose la decadenza di Silvio Berlusconi da senatore – Luigi De Magistris dovrebbe essere sospeso dall’incarico di sindaco di Napoli. De Magistris ha contestato l’eventuale applicazione della legge Severino e, per il momento, rifiutato di considerare la possibilità delle dimissioni.

Non sarà  lui a decidere ma il prefetto di Napoli quando riceverà gli incartamenti.

Un Gabiano e un Falco (poesia)

images1MJHK840imagesJNZTLK54

UN GABBIANO E UN FALCO

Ho visto un gabbiano e un falco  volare vicini sopra un mare sfumato di turchino, il loro volo

 é libertà.  Eppur volando su traiettorie  apparentemente inconciliabili  da un’identica brezza trasportati. Il loro verso echeggia  é fantasia,  scrivono nel cielo

disegnando piroette

 con ali robuste, piumaggi diversi splendenti 

 da avventure vissute segnati li rendono di rara bellezza  come smeraldo gettato nel mare seppur corroso,  finto naufrago approda come vascello  nel porto di chi lo custodira’. Ho visto un falco e un gabbiano  spiegare le ali rincorrendosi

catturandosi in un volo instancabile  con occhi curiosi e anime selvagge.

                                  Giulia Romaniello

Renzi il Pinocchietto di turno… alla grande Corte della Merkel.

imagesSZJ41S5H  Renzi ha DECANTATO (come decantatore  non ha rivali. Lavora più, di lingua che di cervello e non ha RIVALI),le straordinarie  opportunità  che ci  avrebbe  offerto  le presidenza  dell’U.E..Ne fanno coro il suo governo del “nulla” e quel signore del “poi” che è da troppo tempo al Colle. imagesWUSNMFY8Non so se lui ci crede davvero, ma credo  che ci stA prendendo per il culo ,per non farsi scippare la Poltrona e i vaffanculi degli italiani  che già hanno capito tutto e di più  su di “LUI”.

Molti italiani, quelli che non hanno  l’anelo al naso e la sveglia al collo che “quella carica da pucciotto  ,è un guscio vuoto”, una scadenza  irrilevante  un avvicendamento burocratico ideato da Bruxelles  per mascherare la cruda realtà  di una Europa  a tradizione  tedesca” e dare il contentino ogni sei mesi  alle altre nazioni  a far guadagnare un pò di soldi in più ai loro, politici  forse più coglioni o assoggettati alla Merkel ,facendole  passare una villeggiatura più dorata degli altri”.

Sono abbastanza d’accordo  con chi negava  e nega  l’importanza  sostanziale  di un posto  di comando  senza potere. Rilevo tuttavia  come sia strano  che i  “negatori”  della prima ora  si stupiscano adesso  perché tutto  s’è  ridotto  a una formalità  protocollare. L’avevano pronosticato , “E io ero d’accordo” . Ciò che è  seguito  appartiene  alla normalità  non solo per l’ITALIA  MA PER OGNI  PAESE  CHE ASSUMA QUELL’INCARICO, PRETTAMENTE ONORIFICO MA ANCHE LUCROSO …”.

DAI GUSCI VUOTI  SI PUO’ RICAVARE  POCO O NULLA… AL MASSIMO SI SENTE  IL RUMORE DEL MARE…. E I VAFFANCULI DEGLI ITALIANI DERISI E DELUSI….

Siamo un Paese dell’EUTANASIA SOCIALE…

1425695_585747078164156_1635769708_n  In ITALIA vige la “dettatura” del presente. Parlare di “Economia” ,oggi, da noi significa  affrontare  un commento  incommerciabile di un vangelo mai  verifico. Esiste  una “VOLUTA ”  EUTANASIA 10388120_659421804131076_8619336697772687641_n  SOCIALE  CHE SFOCIA NELLA POVERTA’. TENTARE  DI VIVERE  SIGNIFICA  PAGARE UN  AFFITTO MOLTO SALATO  PER UNA CASA INABITABILE E VUOTA. La politica spesso  ci “UCCIDE”  e poi dice  di “averci sparato a salve”. Tuttavia il POLITICO  è solo “NOMINALE”. Può solo FINGERE  di incidersi  con un pugnale  i palmi delle mani  creandosi  false  stimate. Noi  contestiamo  un falso contesto .I politici  hanno però  frequenti  “COLPI DI TASSE”. Il politico  preso  SINGOLARMENTE  è un UOMO IMPOTENTE .Il vero, POTERE  è INVISIBILE e sforma i nostri giorni.. imagesMXRC5JEB  CHI MUOVE I FILI NON APPARE  QUASI MAI E STA SEMPRE APPARTATO  SOPRA UN MONTE  PIU’ IN ALTO DEGLI ALTRI……..

L’ITALIA non  deve diventare  “UN QUARTO MONDO” ( L’AFRICA CHE CI PRESSA E VUOLE ENTRARE PERFINO DENTRO LE NOSTRE CASE ,NON SONO CITTADINI ITALIANI),MA NE HA  INTRAPRESO “PURTOPPO”LA STRADA . “Il VUOTO è STRACOLMO” di PRIVAZIONI  e noi ne siamo i contenitori. :

Guardiamoci attorno  e non diamo le colpe  solop ai politici  che meriterebbero soltanto…….calcio_nel_culo Troppo facile ” POLITICI LI ABBIAMO FATTI DIVENTARE NOI CON IL NOSTRO IRRESPONSABILE VOTO”. Troppo facile . “Facciamo il deserto  e lo chiamiamo pace”,  disse Tacito .ITALIA ? leggiamola al contrario AILATI; una “natura morta  senza fini”. Questo il quadro  desolante  e NOI ne siamo  le cornici…….

Comunicazioni con lassù…

papa-francesco_h_partb

Le preghiere  di questo Papa Francesco esaudite con troppo zelo.

Francesco prega  con troppa fede  e porta IELLA sia in ITALIA sia in AFRICA , tra poco anche sotto il CUPPOLONE. Prega per i POVERI  e la “povertà aumenta”. Prega   per l’ACCOGLIENZA di tutta l’Africa in Italia “e i barconi aumentano  come il miracolo  dei pani e dei pesce e dell’acqua che diventa vino per opera del SIGNORE, aumentano a dismisura ,tanto  scontrarsi  per il troppo traffico tra loro :con il drammatico risultato  che tutti sappiamo. Spero che non preghi di non far venire l’Ebola in Italia, “perché saremo tutti infettati….. ” ; che non preghi nemmeno per non far giungere gli Jihaduisti a Roma ,”perché saremo tutti decapitati e impalati”. C’è del FARSESCO  in queste immane tragedia italiana: c’è da pensare  che anche  il buon DIO (se esiste…) ,abbia perso il lume  della ragione.

10590620_740281819363076_1871578217789753536_n