Gentiloni nuovo Ministro degli Esteri :Nulla di nuovo un altro “passa carte renziano” .

Sarà Paolo Gentiloni il ministro degli esteri

Sarà Paolo Gentiloni il ministro degli esteri  Il nome del nuovo ministro degli esteri, in sostituzione di Federica Mogherini, è quello di Paolo Gentiloni.Renziano di ferro, Gentiloni è fra i più importanti dirigenti e parlamentari del Pd.Il suo nome è venuto fuori dopo che Napolitano aveva espresso riserve su Lia Quartapelle e Marina Sereni, mentre Renzi non era favorevole alla scelta di Lapo Pistelli.L’ufficializzazione della nomina ci sarà questo pomeriggio.

Paolo Gentiloni Silveri (Roma, 22 novembre 1954) è un politico italiano, Ministro degli Affari Esteri e della cooperazione internazionale dal 31 ottobre 2014.

Biografia

Discendente della famiglia dei conti Gentiloni Silverj, non imparentata con Vincenzo Ottorino Gentiloni (noto per l’omonimo Patto), gli spettano i titoli di Nobile di Filottrano, Nobile di Cingoli e Nobile di Macerata. Si è laureato in scienze politiche, ha militato nel Partito di Unità Proletaria per il comunismo e ha lavorato come giornalista dirigendo il mensile La Nuova ecologia, testata legata a Legambiente, movimento ambientalista a cui è stato iscritto. Portavoce di Francesco Rutelli negli anni in cui il presidente de La Margherita era sindaco di Roma, nella capitale Gentiloni è stato assessore al Giubileo e al Turismo.Al termine delle elezioni politiche del 2001 Gentiloni è stato eletto deputato per la Margherita. Nella XIV legislatura ha inizialmente fatto parte della IX commissione (trasporti, poste e telecomunicazioni) per poi passare a quella relativa ai servizi radiotelevisivi, di cui è stato presidente dal 2005.Responsabile della comunicazione della Margherita e organizzatore delle campagne elettorali dello stesso partito, dopo le consultazioni politiche del 2006 ha confermato il suo seggio alla Camera e in seguito è stato nominato da Romano Prodi ministro delle Comunicazioni nel suo secondo governo.Nel 2007 è stato uno dei 45 membri del Comitato Promotore nazionale del Partito Democratico.Presidente del Forum Commercio del Partito Democratico dal 2009 dal Neo Segretario Pierluigi Bersani in rappresentanza della mozione Franceschini.Il 5 dicembre 2012, si è candidato alle primarie del centrosinistra come Sindaco di Roma. Arriva terzo con il 15% dei consensi superato dal Capogruppo del PD all’Europarlamento David Sassoli al 26% e il vincitore, il Senatore ed ex candidato Segretario del PD nel 2009 Ignazio Marino al 55%.Nel 2014 sostiene la scalata di Matteo Renzi al governo.Il 31 ottobre 2014 viene designato come Ministro degli Affari Esteri del Governo Renzi.