“EJA EJA ALALA’ “….

imagesXTJIST3D  Da un idea di D’Annunzio ,nacque il grido di “eja eja alalà” .

images7FP0NTPFimages85J2Y73Kimages8MNXJWHXimagesBKIWV322 “Eja” è (orsù) in  latino  mentre  “Alalà”  (è il grido  con cui  Achille  spronava  i cavalli  in battaglia).Nel brindare i successi  dell’impresa di Pola  (la “Beffa di  Buccari”,  10/11 Febbraio  1918 )D’Annunzio ,uditi  gli equipaggi  inneggiare  con “hurrà” , dice : “Non vi pare che questo grido  mal si addice  a bocche  d’Italiani ? (la stesso cosa critico sempre io quando sento parole straniere  che vogliono mettere in bocca forzatamente agli italiani… o qualche volta gli italiani si fanno grandi cambiare parole italiane con quelle inglesi) D’ora in avanti  il vostro grido  sarà  *ALALA*. Il barbarico  “hi hip” sarà sostituito  dalla dolce  e sonora  esclamazione  latina *EJAS EJA*.Immediato il coro: *PER L’ITALIA,EJA EJA  ALALA’*.”Altro che la frase  non italiana hip hip hurrà.

*PERCHE’ NOI SIAMO LATINI E NON INGLESI , NON SIAMO STATI MAI UNA RAZZA BASTARDA COME TANTI CI VOGLIONO FAR CREDERE*

1468675_10201208705122997_12075306_nnews_img1_58431_patriota