La luna dietro le sbarre (estivo) – “Il Saluto Bellamy” (non è un saluto nazista)

finestra-1-1-3297677_4427143239381_45526368_n-1

Contrariamente a quanto da molti affermano,naturalmente quelli di Sinistra e vari giornali italiani al soldo “della Voce del Padrone”.

Laura-Ingraham-nazi-saluteLa commentatrice americana Laura Ingraham  non stava affatto facendo  un “SALUTO NAZZISTA”,bensì il “SALUTO BELLAMY”,il gesto che gli americani facevano recitando il giuramento  di fedeltà  alla Bandiera  nazionale  e che poi  per evitare equivoci ,fu sostituito  con “la mano sul cuore” (che qualcuno di noi scimmiotterà senza sapere il vero significato).

BELLAMY  inventò questo rito per sostituire  le preghiere all’inizio  delle lezioni scolastiche :”ERA DUNQUE UNA FORMA  DI RITO LAICO E LIBERALPROGRESSISTA ,SI DIRENBBE OGGI”.

ScreenShot2014-08-01at1_44_28PM

pledge