La luna dietro le sbarre ” VI ASPETTIAMO DOMANI COME PROMESSO:NON MANCATE”

finestra-1-1censura-1031543Chi lotta per la libertà e la giustizia sociale,può anche perdere. Basta che lo fa con dignità e coraggio.(G.S.)

10214711081474498_10201230127338539_706459307_n-300x1791012445872

297677_4427143239381_45526368_nBuonaEstate72282_10200457183535427_1378130075_n-300x203

RE SOLA OK OK OK22 Dicembre 2014

2°Anno disgraziato dell’Era Renziana.

CERCHIAMOAMICI-300x200-300x200C‘è tanto posto per tutti  domani mattina a prendere un caffè con noi….tazzina-da-caffe-piu-grande-del-mondo

Alla riapertura di domani 1° Settembre del nostro Blog giornaliero… Già stiamo lavorando  alla prima pagina di domani,siamo molto motivati e caustici  con la gente arrogante di Palazzo…..rivoluzione

La luna dietro le sbarre – TERREMOTO- L’Ultimo epilogo (mettiamo soltanto le foto dei cani che hanno salvato vite umane insieme agli angeli con le divise,i Volontari e gli Istruttori e padroni dei Cani).

finestra-1-1censura-1031543Chi lotta per la libertà e la giustizia sociale,può anche perdere. Basta che lo fa con dignità e coraggio.(G.S.)

10214711081474498_10201230127338539_706459307_n-300x1791012445872

297677_4427143239381_45526368_nBuonaEstate72282_10200457183535427_1378130075_n-300x203RE SOLA OK OK OK22 Dicembre 2014-2°Anno dell’Era Renziana. 

LUTTOOOOOOOO

Questi grandissimi EROI a 4 Zampe.Più efficaci delle moderne tecnologie.I CANI grazie  al loro FIUTO hanno SALVATO 60 persone e individuato 50 persone morte.  Sentono  se c’è VITA a 5 metri sotto terra.

GRAZIE ,GRANDISSIMI AMICI DEL’UOMO,SENZA DI VOI SAREBBE STATO MOLTO PIU’ ARDUO E RISCHIOSO.

can2can3can4can5can6can7can8can10vcan9cvan9

 

E’ bello vedere  le persone terremotate  e quelle comuni,  fermarsi  ad accarezzare  questi ANGELI non con le ALI ma a 4 ZAMPE e la  CODA e stringere la mano ai propri Conduttori,per poi inginocchiarsi nuovamente per fare l’ultima carezzina  al CANE .

I morti fino a questo momento sono 292 di cui 17 stranieri  Rumeni.Ieri c’è stata una nuova scossa M3,3.Sono stati presi altri SCIACALLI ,anche una coppia Rumena .

1150185_10153615540000939_987984604019030865_n

988651_10200407232126673_928042154_nOra basta chiacchiere,basta critiche,basta controversie:Oggi è un giorno di lutto nazionale.Onoriamo con dovuto rispetto,amore e affetto, questi nostri sfortunati fratelli e sorelle e i piccoli  italiani morti .

Passati dal sonno ristoratore del giusto, al sonno eterno della morte……..

bandieraalutto

MARISON ,l’Angioletto che aspetta l’ultimo saluto della SUA Mamma.Il grido della madre “Aspettatemi per seppellirla”

La donna è ricoverata  in terapia sub intensiva. La piccola Marison  di appena DICIOTTO MESI  resta in  attesa delle esequie.

Il Palazzetto dello Sport  di Ascoli Piceno  diventa CHIESA  per salutare le 49  vittime  marchigiane del terremoto  che ha devastato il Centro Italia .

Tra queste  anche  la piccola bara bianca di MARISON che “ATTENDE” la sua mamma  (ricoverata in ospedale)  per essere SEPOLTA .Il Padre  della piccolina  su una sedia  a rotelle ,FERITO  alla gambe e alle braccia,l’orecchio  fasciato e la canula  nel braccio, ACCAREZZA SENZA SOSTA  LA CORNICE  CON LA FOTO  DELLA PICCOLA. (diventano momenti strazianti anche per chi scrive…)

Mattarella,Renzi e Popolo Italiano:

Non lasciamo soli i nostri fratelli sopravvissuti da questa immane tragedia nemmeno quando si spengono i riflettori su di loro..

Tra un mese noi trarremo le conclusioni se alle parole  sono passati ai fatti della ricostruzione e alla parola data.

 

La luna dietro le sbarre . TERREMOTO – “Quinto giorno” (non mettiamo foto inerente al terremoto)

finestra-1-1censura-1031543Chi lotta per la libertà e la giustizia sociale,può anche perdere. Basta che lo fa con dignità e coraggio.(G.S.)

LUTTOOOOOOOO

10214711081474498_10201230127338539_706459307_n-300x1791012445872

bench-leaves-autumn-bird-natureAutunnosolesssssss

RE SOLA OK OK OK22 Dicembre 2014

2°Anno disgraziato dell’Era Renziana.

“Noi siamo ancora chiusi per ferie fino al 31 Agosto-Riapriamo  Giovedì 1 Settembre.Il Blog è uscito nuovamente e straordinariamente  dal giorno 24 per essere vicini ai nostri fratelli italiani terremotati”.

E ieri il Paese si è fermato  per i primi funerali  nella palestra-chiesa. Quelle carezze alle bare di chi non c’è più, compreso un cane  che non si muove vicino alla bara del  suo padrone( i funerali dei morti di Amatrice tra qualche giorno). I Morti accertati fino a questo momento  sono saliti a 291.”E adesso cosa si fa??”Eterno  e immane dilemma  dell’uomo che spera di risollevarsi. Voglia di rinascere e buttarsi tutto dietro le spalle.Il quesito ,UMANISSIMO ,non nasce  dallo SCONFORTO ,ma dalla NECESSITA’ di AGIRE IMMEDIATAMENTE.E i SOPRAVVISSUTI hanno il cuore e le membra STRAZIATE  dalla perdita  degli affetti più cari.VANNO AIUTATI.

Il presidente del consiglio Matteo Renzi (s) con Sergio Mattarella (d) durante la cerimonia del bicentenario dell'arma dei Carbinieri a piazza di Siena, Roma, 5 giugno 2014. ANSA/ANGELO CARCONI

Non  le basta la passerella  di Mattarella , Renzi e la BOLDRINI-672x350laura-boldriniUltime dalla BoldriniPresidenta Boldrini  che è andata  ESCLUSIVAMENTE a visitare i terremotati soltanto MARCHIGIANI, quelli che l’hanno votata e lei spera che lo rifaranno ancora in futuro… o diventi addirittura Presidenta della Repubblica dopo Mattarella.I VIVI accanto ai MORTI per l’ultimo ABBRACCIO  al FUNERALE in  Palestra.Pure i parenti FERITI alla cerimonia  di Stato.PROMESSA  delle ISTITUZIONI RENZIANE:”NON VI LASCIAMO”.E’ la solita promessa da marinaio  che adotta sempre precipitosamente Renzi ??!!Per la RICOSTRUZIONE ha scelto come UOMO  di FIDUCIA e di GOVERNO  

ELEZIONI EUROPEE 2014. VASCO ERRANI

ELEZIONI EUROPEE 2014. VASCO ERRANI

“VASCO ERRANI” !!! Per RICOMPATTARE  la  MINORANZA Pd con  Bersani.Per farli Votare tutti “SI”(ci voleva questa disgrazia per ricompattarli tutti).A Renzi non  le frega  se Vasco sia all’altezza della situazione o se è stato un AMMINISTRATORE  CHIACCHIERATO………images (9)In questo momento ci voleva  nuovamente BERTOLASO con la sua professionalità , serietà  ed esperienza sulla ricostruzione. Non un Politico portatore d’acqua al Partito che,le hanno dato il contentino nel 2014 a Parlamentare Europeo… .(pensionandolo a Bruxelles….).Occhi nel vuoto e carezze:”Aiutateci a ricominciare”. Politici ,Governo. Istituzioni tutte:”NON FATE LE SOLITE ORECCHIE DA MERCANTE”(ci risentiremo fra un mese , voglio vedere se queste parole si tradurranno in FATTI  CONCRETI….Il DOLORE della mamma di GIULIA  e del papà di MARISOL.

E il CANE che non vuole lasciare  il suo padrone.Questa immagine non la dimenticherò più,di un CANE  aggrappato alla bara in cui riposa  il suo padrone. Sembra  proprio  non volerlo lasciare andare…

Poi li chiamano ANIMALI, io gli ho sempre chiamati “SUPER-UMANI AMICI DELL’UOMO”,in special modo i CANI.

Invece GIOVANNA resta SOLA; “HA PERSO TUTTI”.

Questo  DIALOGO della SOLIDARIETA’ mi fa piacere -ISLAMICI ed EBREI “di buona volontà” INSIEME e con il cuore : “Il TERREMOTO FA CROLLARE FINALMENTE ANCHE I PREGIUDIZI” (SPERO CHE GLI ALTRI IMPARERANNO PRESTO  QUESTA SCUOLA  DELL’AMORE FRATERNO).TRA LE MACERIE DI MATRICE,LAVORANO PER LA PRIMA VOLTA  I VOLONTARI DI ISLAMIC E ISRA-AID .

Hemi Pedhazur da Tel Aviv: “Quando  si tratta  di aiutare non c’è  posto per la religione o, peggio,per la politica”

Il Marocchino Osamma El Hamriti . Collabora  con l’Ordine di Malta,praticamente i Crociati:”Per me non ci sono problemi”

Due menti oneste ed eccelse che rispettano e aiutano entrami l’UOMO,non la sua politica o la sua religione e faziosità….

I due piccolini GABRIELE e ALESSANDRO ,VIVI ma ORFANI .A cui il TERREMOTO ha portato vi i genitori  e la sorellina a uno di loro. Sarà dura per loro diventare adulti senza questi affetti. 

Saranno affidati a un TUTORE ,un membro della loro famiglia .Il  loro LUTTO non è la perdita soltanto di qualcosa : “E’ LA PERDITA  DI TUTTO IL LORO MONDO DI AFFETTI”Un bambino  non immagina  come ricostruirsi  una VITA da SOLO.

GABRIELE in vacanza a Gallinara  con i suoi genitori e la sorellina  MARTINA .”Si è salvato da solo,UNICO SOPRAVVISSUTO  del suo NIDO”.Questo ragazzino,faceva il Chierichetto  nel suo Quartiere romano  dell’Appio Latino .Tutta la Comunità  della Parrocchia di San Giovanni Battista de Rosi vuole OCCUPARSENE.Aiutateci dicono , a prenderci cura  di questo bambino tanto provato dal terremoto.Molti  lo vorrebbero ADOTTARE,intanto anche lui avrà un Giudice Tutelare,poi si vedrà..

 Polizia e Carabinieri di ronda anti-sciacallaggio, “sorprende altri sciacalli” tra le rovine.”Si fingono soccorritori e falsi reporter,vanno cercando di oro,  altri preziosi e soldi “.Per loro ci vorrebbe  la legge del vecchio West :”Albero e capestro” e gli Sciacalli fuggiranno  per sempre….con la cacca al sedere….

Direzione del SITO : lavocedeisenzavoce.it + BLOG:lavocedeisenzavoce.altervisra,org+Facebook nostro Presidente Gioia Sergio

c9ompiuters2

Attenzione a tutti i puzzoni che si divertono di carpire  documentazione impropria tramite memoria  computer altrui…E’ molto facile con noi,rimanere con il polso destro monco di manina.  

Qualcuno (forse di nostra conoscenza….)non sapendo  cosa fare  Domenica 14 Agosto 2016 alle ore11,40.

*ESSENDOSI IMPOSSESSATO DELLA NOSTRA PASSWWORD DI : [email protected] .   HA TENTATO  AD ACCEDERE  AL NOSTRO ACCOUNT.*

Ci è stato comunicato da Google che  ci ha assicurato di aver bloccato questo tentativo .

Abbiamo fatto immediatamente  denuncia  alla Polizia Postale e alla Stazione  dei Carabinieri zonale di Roma,comunicandole qualche nominativo di probabile ficcanaso. STIAMO ASPETTANDO BUONI ESITI DELLE DENUNCE FATTE,PER BECCARE IL MARPIONE…..ECCO PERCHE’ NON VI ABBIAMO DATO SOLLECITA NOTIZIA.19128830-Mano-che-tiene-piccolo-cervello-Archivio-Fotografico

computers1

La luna dietro le sbarre – TERREMOTO ” “Quarto giorno” (non mettiamo foto del terremoto)

finestra-1-1censura-1031543Chi lotta per la libertà e la giustizia sociale,può anche perdere. Basta che lo fa con dignità e coraggio.(G.S.)LUTTOOOOOOOO

10214711081474498_10201230127338539_706459307_n-300x1791012445872

297677_4427143239381_45526368_nBuonaEstate72282_10200457183535427_1378130075_n-300x203RE SOLA OK OK OK22 Dicembre 2014

2°Anno disgraziato dell’Era Renziana. 

LUTTOOOOOOOOAmatrice un Paese in ginocchio,ma orgogliosi  e pieni di dolore . Che vogliono ricostruire nello stesso posto una nuova Amatrice.

PASTAAMATRICIANA“La patria dei Bucatini, è piegata  ma non spezzata”.Riuscirà ad alzarsi con  l’aiuto di tutti gli italiani onesti, e questa volta il governo spinto dal Popolo non  dormirà sulle sue parole,perché vogliamo vedere i fatti…

L’inchiesta fatta  dall’Irpinia all’Emilia. Dopo 122 Miliardi e 137 Decreti Speciali ecco cosa resta dell’Italia che crolla.Cumuli di pietre,polvere e morti.La colpa è di tutti i politici di tutti i  colori  dalla destra,al centro ,alla sinistra.I Papponi sono  cresciuti giorno per giorno  e quasi nulla è stato fatto.

TAGLIOMANO1TAGLIOMANOSe mettevamo la legge islamica soltanto per tutti questi morti.Chi aveva sbagliato a far costruire  in un certo modo  si sarebbe trovato senza una  mano, o la sfilacciamento  delle dita della mano .Non ci avrebbe riprovato più a far morire la gente con case antisismiche ,buoni materiali e senza mazzette in tasca.Ricostruzioni dai tempi biblici continui rifinanziamenti  e spese (pagate dai cittadini) che aumentano  di anno in anno senza “NESSUN CONTROLLO” (piatto ricco mi ci ficco) e “senza che le popolazioni  colpite  ne traggono beneficio .Ci sono terremotatti che sono ancora dentro, i  Contener da 40 anni e gli africani immediatamente dentro gli Hotel a mangiare e bighellonare tutto il giorno.Questi non saranno mai  di transito,perché da noi hanno trovato la pacchia e leggi a loro favore. Questo è un razzismo all’incontrario  che ne  ha colpa l’U.E. a cui  siamo stati schiavizzati in primis , da Prodi& Compagni ,il Governo i Politici e la Casta che con i para occhi  fa  la bella vita con i soldi del Popolo Bue  e Pecorone. I mali antichi  dell’Italia, hanno ingrassato a dismisura costruttori e politici di ogni specie”.A RISCHIO SISMICO  sono riassumibili  in due cifre  contenute  in un  Rapporto  del Consiglio nazionale  degli Ingegneri .Dal 1968 a oggi  i  terremoti sono costati soltanto di soldi  121 Miliardi e 608 Milioni  di euro e MOLTISSIMI MORTI DI TUTTE LE ETA’.  Quanti crolli inspiegabili: Si indaga  per Disastro Colposo,ma quasi sempre viene colpito  quello che centra sempre poco….i grandi sono sempre intoccabili, o per politica o per amicizie in alto logo..

Ieri è successo un’altro MIRACOLO GIULIA,10 anni di Amatrice e  GIORGIA di 8 anni di Pescara che è stata protetta dalla sorellina di 10 anni,che è morta. Sono state ESTRATTE VIVE  dagli angeli soccorritori (GRAZIE).Ci sono volute  rispettivamente  10 e 15 ore  per LIBERARLE  dalle macerie.

I mezzi operativi fanno fatica a muoversi.Troppa generosità di uomini.Il numero dei soccorritori  va ridimensionato,serve tranquillità,anche perché  ora  purtroppo ,si troveranno soltanto morti,che ora sono 281. 

*Questa mattina ho fatto rientrare i nostri Volontari dell’Associazione lavocedeisenzavoce,si sono recati dai loro famigliari   sparsi  nei loro posti di vacanza.Erano pieni di polvere , la barba lunga,stanchi e infreddoliti. Felici di aver dato il loro piccolissimo aiuto .Con molto amore e tanta discrezione che distingue i nostri operatori  di puro associazionismo volontario ,senza nulla chiedere.Ci basta  il sorriso e un  grazie che  ci viene ricambiato riempiendoci  anima e  il cuore. Per proseguire questo cammino ,molte arduo, intrapreso nel 2005.Per fare anche il pelo e contropelo all’U.E.,al  Governo ,alla Casta arrogante  e insensibile ai bisogni del Popolo , al Cuppolone che sembra più Filo-Comunista e Islamico con questo Papa arruffone e ciatrlone,dimenticandosi delle sue povere pecorelle Cristiane italiane.*  

“TUTTI FACCIANO LA LORO PARTE. CITTADINI,  POLITICI E GOVERNO.SOLO L’UNIONE PIENA DI GENEROSITA’ A CORAGGIO FA LA FORZA  DI RICOSTRUIRE E DARE NUOVAMENTE UNA DIGNITA’ E LA LORO STORIA  A QUESTA POPOLAZIONE DI ITALIANI COSI’ COLPITI DURAMENTE ANCHE DAGLI AFFETTI PIU’ CARI ED INTIMI.   CHE CI SIA AL PIU’ PRESTO LA RINASCITA , MA ANCHE UNA VERA RINASCITA DELL’ITALIA CHE ORA AL TRICOLORE E’ STATA MESSA UNA COCCARDA NERA PER I NOSTRI PIU’ SFORTUNATI FRATELLI.”

“Non lasciamo SFOLLATI ITALIANI  in TENDA  e MIGRATI per lo più ILLEGALI negli ALBERGHI. Perché credo che per rimettere su  questi paesi ci vorranno almeno 10 anni”. 

Il DELIRIO  del Sito ISLAMISTA:

“Il sisma  punizione di Allah”

SI ALL’ISLAM IN ITALIA E’ SEGUITO DA 43MILA PERSONE:”UN SEGNO PER CONVERTIRE  I PECCATTORI CRISTIANI DI PAPA FRANCESCO ALL’ISLAMISMO ,DATO CHE LUI è PIU’ VERSO QUELLA PARTE  E DEI PARTITI DI SINISTRA,ESSENDO VENUTO DALL’ARGENTINA..

bergoglio

E COSA DICONO QUELLI DELL’ISLAM ,QUANDO  QUESTI MISCREDENTI ED IMPURI DEI CRISTIANI ITALIANI ,SALVANO A MIGLIAIA I LORO FRATELLI ISLAMICI  IN BALIA DEL MARE E LI RIFOCILLANO PER TUTTA LA VITA ??!! E QUANDO QUESTI LORO FRATELLI AFFOGANO  IN ALTO MARE  COSA DICONO I FRATELLI ISLAMICI CHE ERANO CATTIVI E PERTANTO HANNO SUBITO LA PUNIZIONE DI ALLAH ??!!

                                                                                                                        

 

La luna dietro le sbarre – TERREMOTO – “Terzo giorno” (non mettiamo foto del terremoto)

finestra-1-1censura-1031543Chi lotta per la libertà e la giustizia sociale,può anche perdere. Basta che lo fa con dignità e coraggio.(G.S.)

10214711081474498_10201230127338539_706459307_n-300x1791012445872

297677_4427143239381_45526368_nBuonaEstate72282_10200457183535427_1378130075_n-300x203RE SOLA OK OK OK22 Dicembre 2014

2°Anno disgraziato  dell’Era Renziana. matteo-renzi-ape10l43-laura-boldrini-130326163008_medium-300x199

Ora il Presidente del Consiglio Renzi e la Signora Presidenta della Camera Boldrini.Hanno fatto la loro “PASSERELLA” sui luoghi del dolore,del pianto e della morte .Spero che non si fermino qui ,soltanto alle parole di cordoglio e basta. Come per molti è d’uso fare.Specialmente ora  che le “casse dello Stato sono vuote”,per aver traghettato (e ancora traghettano all’infinito…)da sotto le case degli africani sul Mediterraneo mezza Africa . poi custodirli a latte e miele….  sotto le nostre case in Italia; negli  Hotel,Resident,Case condominiali,Caserme ed’altro .Senza fare una tendopoli attrezzata. “Nella  tendopoli ci metteranno i terremotati  fino che i figli diventeranno grandi e si sposeranno ugualmente dentro una spaziosa e fredda tenda..” (è stato sempre così in Italia).TUTTO A SPESE DEGLI ITALIANI.Se Renzi non procaccia soldi  negli altri Stati Europei e nella Cassa Centrale dell’U.E. a fondo perduto come fa ogni tanto per le banche in sofferenza causata dai  “Puzzoni Amici degli Amici”. Deve fare come  fece Berlusconi che addirittura portò AQUILA1aquila3il Summit del 2009 nella “martoriata Aquila” per far sborsare anche a loro  i tanti aiuti arrivati dall’estero e dagli italiani..Ma gli aquilani a Berlusconi non furono riconoscenti(ci fu tanta puzza Rossa….),eppure in quelle villette antisismiche c’era dentro di tutto,perfino  gli stecchini.AQ1

Germany's Chancellor Angela Merkel tours the ruined city of Onna near L'Aquila in central Italy, July 8, 2009. Onna was almost totally destroyed in the April 6, 2009 earthquake in which some 300 people died. Merkel will attend the G8 summit near L'Aquilla from July 8-10. REUTERS/Tony Gentile (ITALY POLITICS)

SONO SICURO CHE   RENZI CI FARA’  GRATTARE  LA SCHIENA FINO A FARCI USCIRE IL SANGUE PER TOGLIERCI  GLI ULTIMI CENTESIMI PER I NOSTRI FRATELLI ITALIANI .SPERANDO CHE GLI AFRICANI LI RIMBARCHINO TUTTI QUELLI ILLEGALI BUGIARDI E MANGIA A UFFO . AGLI ALTRI PER ORA LA TENDOPOLI PERCHE’ L’ITALIANO NON PUO’ PIU’ SOPPORTARE ESSERE TAGLIEGGIATO DEL SUO STIPENDO PER I NULLAFACENTI E NON HA LAVORO PER LORO PER ESSERE AUTONOMI  CON IL LORO SUDORE DELLA FRONTE COME FACCIAMO NOI..RICCONEEEEEEEFACENDO GUADAGNARE COSI’ SFACCIATAMENTE GLI AMICI DEGLI AMICI CON DELLE FANTOMATICHE E SCALTRE ASSOCIAZIONE CHE PAGHIAMO NOI PER FAR DIVENTARE RICCHI LORO E CULLARE CON LATTE E MIELE MEZZA AFRICA. 

NOI ORA SIAMO SENZA UN SOLDO, LAVORO CE NE POCHISSIMO .NULLA PER  UN DOMANI DEI NOSTRI FIGLI E NIPOTI .POCHISSIMA SICUREZZA IN STRADA E DENTRO LE PROPRIE CASE,CON GLI JIHADISTI  CHE SONO ORMAI  DENTRO LE NOSTRE CITTA’, ASPETTANDO  L’ORA FATIDICA PER SGOZZARCI TUTTI. ORA DOBBIAMO ASSOLUTAMENTE AIUTARE  I NOSTRI FRATELLI ITALIANI A RICOSTRUIRLI URGENTEMENTE UNA CASA. E TENERLI AL CALDO  PER QUESTO RIGIDO INVERNO CHE STANNO ANDANDO INCONTRO.”NON VOGLIO VEDERE I NOSTRI ITALIANI E I LORO PICCOLINI E GLI ANZIANI SENZA PIU’ SPERANZE ALCUNE ,DENTRO UNA TENDA FREDDA E GIOVANI AFRICANI  AITANTI DI BUONA SALUTE CHE SI SPAZZOLANO  3 PASTI CALDI AL GIORNO BIGHELLONANDO IN GIRO SENZA META   MA TRANQUILLI CHE UN PIATTO PIENO NON LE MANCHERA’ MAI. ALL’ORA SI CHE SUCCEDERA’ UNA “GUERRA TRA POVERI” CHE POI ENTRAMBI LE FAZIONI SI SCATENERANNO CONTRO  IL CETO POLITICO E LA CASTA  CHE HA CREATO TUTTO QUESTO.ALTRO CHE LA PRESA DELLA BASTIGLIA….

ORA C’E’ DA  FARE UNA COSA :LA RACCOLTA DI VESTIARIO, MEGLIO NUOVO E UNA RACCOLTA DI SOLDI A QUALCHE ISTITUZIONE SERIA. STANDO ATTENTI  DI NON  TROVARE IL GATTO & LA VOLPE, SEMPRE PRONTI A FREGARE IL PROSSIMO IN QUESTI TRAGICI MOMENTI.pinocchiogattovolpe

LO RIPETO ANCORA UNA VOLTA:LA NOSTRA ASSOCIAZIONE “LAVOCEDERISENZAVOCE”NON FA RACCOLTA DI NULLA IN SPECIAL MODO DI SOLDI.QUANDO SUCCEDONO DI QUESTI FATTI  DOLOROSI O DOBBIAMO AIUTARE QUALCHE FAMIGLIA BISOGNOSA.CI RIUNIAMO FACENDO  UNA COLLETTA AUTOTASSANDOCI .POI PORTANDOLA ALLA BANCA SCEGLIENDO UN SERIO ISTITUTO CHE A SUA VOLTA SA COME DEVOLVERLI.

I NOSTRI VOLONTARI CI COMUNICANO CHE ANCORA CI SONO SCOSSE DI ASSESTAMENTO E LA NOTTE INCOMINCIA AD ESSERE FREDDO. CI SONO STATI PER ORA 250 MORTI E CIRCA 370 FERITI.GLI “ANGELI” IN  TUTTE LE DIVISE E  SEMPLICI VOLONTARI,  NE HANNO SALVATI 250.

UN SENTITO GRAZIE DI RICONOSCENZA A TUTTI VOI

(ARRESTATO IL PRIMO S”GRAZIE A TUTTI VOI”CIACALLO CHE CON UN GIRAVITE STAVA APRENDO UN A FINESTRA PER ENTRARE DENTRO LA CASA.PURTROPPO CE NE SARANNO DEGLI ALTRI  DI QUESTA SCHIUMA PUZZOLENTE  CHE SI FANNO CHIAMARE ANCORA UOMINI).

PURTROPPO, NON CREDO CHE DOPO 3 GIORNI  POSSONO TROVARE SOTTO LE MACERIE GENTE VIVA. QUESTO TERREMOTO CI HA PORTATO “VIA MOLTI BAMBINI” .FORSE IL BUON DIO  DEI CRISTIANI  SI ERA DISTRATTO UN ATTIMO ,FORSE STAVA GUARDANDO GLI SBARCHI DEGLI ISLAMICI COME PAPA FRANCESCO…

Sunplus

BAMBINACOL CUORE OKOKOK

La luna dietro le sbarre – T E R R E M O TO “SECONDO GIORNO” (non mettiamo foto)

finestra-1-1censura-1031543Chi lotta per la libertà e la giustizia sociale,può anche perdere. Basta che lo fa con dignità e coraggio.(G.S.)10214711081474498_10201230127338539_706459307_n-300x1791012445872

297677_4427143239381_45526368_nBuonaEstate72282_10200457183535427_1378130075_n-300x203RE SOLA OK OK OK22 Dicembre 2014-2°Anno dell’Era Renziana. 

Renzi:Basta con  le parole.Vogliamo i fatti .I  fatti sono che ancora alle ore 22 di ieri ancora le tende non erano tutte montate e moltissima gente ha dormito all’aperto sotto le stelle.   Perché non  avete adoperato i ELICOTTEROOOOELICOTTERO3“grossi elicotteri dell’Esercito” (così non  si intasavano le strade) per caricarle  materiale,tende e uomini dell’esercito per montare le tende che  sono espertissimi a montarle in poco tempo. Si è visto montare le tende da volontari, molti inesperti ma volenterosi di rendersi utili , in certi casi ci vuole molta esperienza . Anche i nostri Volontari dell’Associazione  , ieri all’alba, hanno lasciato le proprie famiglie ancora nei posti  di vacanze e si sono diretti  ad Amatrice,Pescara del Tronto ,ad Accumuli e Arquata.Per mettersi a disposizione  di chi scavava anche con le mani. Purtroppo i morti sono saliti a 247 e non sarà finita li.

È stata estratta viva dalle macerie a quasi 17 ore dal terremoto una bambina di 10 anni a Pescara del Tronto. Secondo le prime informazioni, sarebbe in discrete condizioni di salute mentre la sorella della piccola non ce l’avrebbe fatta. Tutto questo mentre poco distante si continuava a scavare alla ricerca di altre persone, due bambine e la nonna, sepolte sotto un’abitazione vicina implosa dopo la violenta scossa. Ma, purtroppo, in questo caso non c’è nessuna notizia positiva da raccontare: bimbe e nonna sono state estratte dalle macerie ma morte. A una storia a lieto fine se ne aggiungono, costantemente, tante negative e tragiche.

Morto il bimbo che aveva chiesto aiuto

È stata una corsa contro il tempo anche ad Amatrice per cercare sotto le macerie un bambino di 11 anni: «L’hanno sentito chiamare aiuto», aveva detto uno speleologo che ha partecipato ai soccorsi. Ma alla fine il corpicino del bambino poco dopo le 20 è stato recuperato ma senza vita. Nella stessa zona del centro in mattinata erano stati estratti quattro cadaveri e due ragazze ancora vive. In un silenzio quasi assoluto continuano le ricerche con l’ausilio anche dei cani «molecolari». Secondo alcune testimonianze il bambino avrebbe anche mandato un sms con il cellulare al padre ma su questa circostanza non ci sono conferme. Già da diverse ore, però, non si registravano più segnali dal bambino.

I bambini del terremoto

C’è chi è sopravvissuto, come Samuele e Leone – fratellini di 4 e 6 anni – estratti vivi a Pescara del Tronto salvati dalla nonna che li ha fatti accucciare sotto il letto appena la terra ha iniziato a tremare: ma sono tante le piccole vittime, dagli otto mesi a pochi anni, del terremoto che ha devastato questa notte il Centro Italia, corpicini esanimi tirati fuori da sotto le travi in un silenzio surreale. Ma al momento è complesso avere un bilancio chiaro e definitivo del sisma, le informazioni sono spesso frammentarie e in continuo aggiornamento mentre si continua a scavare senza sosta, anche a mani nude.

La tragedia dell’intera famiglia

Ma ai momenti di gioia, per il recupero dei sopravvissuti, si alterna la speranza di trovare dispersi in vita e la tristezza e la disperazione per chi non ce l’ha fatta. Ad Accumoli un’intera famiglia è sta cancellata. Segnalata la presenza dai cani, i soccorritori scavano e recuperano un bambino di 8 mesi che però muore sull’ambulanza. Trascorsi pochi minuti vengono estratti anche il padre e la madre del piccolo trovati abbracciati e senza vita. Le ultime speranze di trovare vivo il secondo fratellino di 8 anni, svaniscono quando anche il suo corpo viene estratto dalle macerie di quel che rimane della loro casa. Vivevano in un edificio accanto alla chiesa, la cui canonica è crollata completamente.

Stava dormendo nel suo lettino nella casa delle vacanze ad Arquata del Tronto, quando il terremoto ha sbriciolato l’abitazione. Marisol Piermarini aveva solo 18 mesi ed era in vacanza con i genitori. La mamma Martina Turco era scampata al terremoto dell’Aquila, la sua città. Dopo la terribile esperienza del 2009 aveva deciso di trasferirsi ad Ascoli. Ora il terremoto le ha strappato la figlioletta. Martina è ricoverata all’ospedale regionale Torrette di Ancona, dove è stata sottoposta a esami diagnostici approfonditi per scongiurare gravi conseguenze per essere rimasta a lungo sepolta sotto le macerie. Il compagno Massimiliano è all’ospedale Mazzoni di Ascoli per le ferite riportate in varie parti del corpo, ma non è in pericolo di vita. Intanto un un’altra stanza del nosocomio si trova il corpicino di Marisol vegliato dei familiari, sconvolti per la perdita. Tra loro c’è anche il nonno ascolano Massimo Piermarini: è stato lui la notte scorsa tra i primi a raggiungere l’abitazione di Arquata. «Non volevano farmi passare perché era tutto pericolante – ha raccontato tra la disperazione – ma io ho detto che non me ne importava niente, che dovevo andare a cercarli: purtroppo per la bambina non c’è stato nulla da fare».

I gemellini di 6 anni

Ad Amatrice il tragico destino colpisce anche due gemellini di 6 anni: Simone è stato recuperato vivo ma versa in gravissime condizioni mentre, pochi minuti dopo, il fratellino è stato estratto senza vita. Nella piccola frazione di Pescara del Tronto, distrutta dal sisma, morti anche due bambini romani. Un uomo, invece, si è lanciato dalla finestra con la figlia per salvarsi e, fortunatamente, entrambi stanno bene e sono riusciti a lasciare la frazione. Non ce l’ha fatta, invece, un piccolo di 4 anni di Amatrice, deceduto in ospedale ad Ascoli Piceno. Mentre due fratelli di 14 e 12 anni sono morti sempre nello stesso pesino. È stato estratto senza vita anche il corpo del padre, Ezio Tulli di 42 anni, assistente capo della polizia stradale in servizio ad Aprilia. Illesa, invece, la mamma anche lei poliziotta. Anche questa famiglia si trovava in vacanza nel paesino della provincia di Rieti.E si continua a scavare. Sono spesso i testimoni e i vicini di casa sopravvissuti a dare le indicazioni ai soccorritori. «Qui, proprio qui c’erano sei persone di Rieti ma originarie di amatrice. Erano qui per vacanza. Sarebbero partiti la possa settimana. C’erano due bambine di circa 12-14 anni, i genitori e i nonni. Le ragazzine sono state le uniche a salvarsi. Hanno perso genitori e nonni materni», ha raccontato una testimone, Giuseppina Campesi, residente ad Amatrice. Nel piccolo Comune si cercano segni di vita sotto le case anche con apparecchi che captano flebili segnali che possano riaccendere la speranza.

Un  grazie a questi uomini  e donne ,volontari e in divisa che, hanno scavato anche con le mani per salvare vite umane , in special modo i bambini.Un grazie anche a chi da ieri sta facendo la fila per donare il sangue  in quasi tutti gli ospedali e chi sta cominciando a fare collette per i terremotati.. Al governo, a tutta la classe politica  di : “Parlare poco davanti alle telecamere e sui giornali e fare “tanto” e “subito”  ,di non  aver la mente corta per questi nostri sfortunati fratelli italiani.

La luna dietro le sbarre – T E R R E M O T O (Non mettiamo foto – Pagina sempre in aggiornamento)

finestra-1-1censura-1031543Chi lotta per la libertà e la giustizia sociale,può anche perdere. Basta che lo fa con dignità e coraggio.(G.S.)10214711081474498_10201230127338539_706459307_n-300x1791012445872

297677_4427143239381_45526368_nBuonaEstate72282_10200457183535427_1378130075_n-300x203RE SOLA OK OK OK22 Dicembre 2014-2°Anno dell’Era Renziana. 

TERREMOTO1

Terremoto 6.0, paura in Centro Italia
Ci sono morti e feriti. Amatrice,
il sindaco: «Il paese non c’è più»

La prima scossa alle 3.36 di mattina, la seconda alle 4.33. «Gente sotto le macerie»

 Forte terremoto, due morti nelle Marche. Crolla Amatrice, vittime. Ad Accumuli famiglia sotto le macerie

Le scosse avvertite distintamente nel Lazio, in Abruzzo, in Umbria, nelle Marche

NELLE PRIME ORE DEL DISASTRO DOVE STAVANO I PREFETTI.LA PROTEZIONE  CIVILE E I VIGILI DEL FUOCO NAZIONALI ???? DOVE STAVA IL MINISTRO DELL’INTERNO  ALFANO ??????
SOLTANTO LA NOSTRA MARINA MILITARE  E’ UN FULMINE PER ANDARE A “TRAGHETTARE” SOTTO LE COSTE AFRICANE GLI IMMIGRATI .MA A NOI ITALIANI CHI CI AIUTA TEMPESTIVAMENTE.SIAMO SEMPRE CARNE DA MACELLO PER LE ISTITITUZIONI PREPOSTE E IL GOVERNO RENZIANO   ???!!! FORSE ORA SONO QUASI TUTTI LI…SOTTO I RIFLETTORI DELLE TELECAMERE, MA QUESTA MATTINA ALLE ORE 4  ERA BUIO E NON CERA NESSUNO DI LORO…C’ERANO SOLTANTO I CITTADINI DEL LUOGO,POCHI VOLONTARI E CARABINIERI,CORSI SUI LUOGHI DEL DISASTRO TUTTI CERCAVANO DI SCAVARE CON I POCHI ATTREZZI A DISPOSIZIONE E CON LE MANI PER TIRARE FUORI FERITI E MORTI PRESI COL SONNO…. E SOTTERRATI DALLE PROPRIE CASE.
A I U T I A M O L I I I I I I….  

Terremoto, “situazione drammatica”: “I morti sono tanti, si scava tra le macerie”

 I soccorritori stanno incontrando diverse difficoltà per raggiungere Accumuli, uno dei comuni in provincia di Rieti piu’ colpiti dal terremoto che ha interessato la zona a cavallo tra Lazio, Marche e Abruzzo

“Qui la situazione e’ drammatica. I morti sono tanti, non posso fare un bilancio ora perché gli interventi di soccorso sono in corso e sono difficilissimi”. E’ il drammatico resoconto di Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice, che all’AGI spiega: “Il paese e’ diviso a meta’, una meta’ e’ distrutta e scavare tra le macerie e’ complicatissimo. Abbiamo già estratto diversi morti ma non sappiamo quanti ce ne sono li’ sotto”.

“Ci sono due morti accertati e una famiglia di quattro persone sotto le macerie. La situazione è drammatica”. A dirlo all’Adnkronos Stefano Petrucci, sindaco di Accumoli. “Poche case hanno retto al terremoto racconta il sindaco – siamo in mezzo alle macerie”.

“E stato da poco accertato un terzo morto a Pescara del Tronto, frazione di Arquata, ma purtroppo si parla anche di un bimbo sotto le macerie. Le altre tre vittime invece sono tutte adulte e almeno un morto dovrebbe essere di Roma”. Lo riferisce all’Adnkronos il sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli. “C’è una colonna di soccorsi che fa la spola fra l’ospedale di Ascoli e i diversi comuni, si sta allestendo un presidio medico ad Arquata” aggiunge. “I soccorsi sono difficili perché la zona è impervia, ci sono massi nelle strade e molti viadotti per i quali si deve fare anche una valutazione statica”. “Questi paesi d’estate si ripopolano di romani, molto sono marchigiani della Capitale: Arquata ha circa 1.500 abitanti ma in questo periodo diventano almeno 6mila”

“In questo momento i vigili del fuoco stanno scavando per cercare due bambini sotto le macerie a Pescara del Tronto”. A dirlo all’Adnkronos Aleandro Petrucci il sindaco di Arquata del Tronto, paese in provincia di Ascoli Piceno, colpito questa notte dal terremoto. “La situazione è difficile, drammatica”, racconta il sindaco.

“Due morti già estratti dalle macerie e tanti dispersi”. Così il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, che all’Adnkronos racconta di una situazione tragica nel Comune del reatino con “tre quarti di paese sotto le macerie, 80, 90 unità abitative crollate, interi condomini sprofondati”. “Sono arrivate le unità cinofile per cercare i dispersi”, spiega, e aggiunge: “Abbiamo difficoltà anche nei collegamenti con l’ospedale”. I soccorritori poco fa hanno salvato un uomo tra le macerie di una casa completamente distrutta a Viale Francesco Grifoni, in pieno centro storico di Amatrice. Nello stesso fabbricato distrutto ci sarebbero altre sei persone che si sta tentando di recuperare, ma non si sa se sono vive o meno.

I soccorritori stanno incontrando diverse difficolta’ per raggiungere Accumuli, uno dei comuni in provincia di Rieti piu’ colpiti dal terremoto che ha interessato la zona a cavallo tra Lazio, Marche e Abruzzo. Diverse strade sono infatti interessate dai crolli e questo non consente ai mezzi di soccorso di raggiungere il paese. Problemi anche per gli elicotteri, che non sono al momento riusciti ad atterrare. Un altro elicottero e’ invece atterrato ad Amatrice, un altro dei comuni colpiti, e sta trasportando i feriti all’ospedale di Rieti.

Danneggiato viadotto sulla Salaria

Al km 136 della statale 4, a circa 4 km dal Comune di Accumoli, un viadotto si è mosso, con un dislivello di circa 15 centimetri. Il traffico alle auto è comunque aperto in entrambi i sensi; sul posto ci sono volontari della Protezione Civile che invitano i veicoli a rallentare. Problema simile su un altro viadotto, il “Tronto secondo”, due chilometri più avanti.

Una tragedia come nel 2009

– “È una tragedia come quella di L’Aquila”. Lo ha detto Massimo Cialente, sindaco del capoluogo abruzzese, arrivato ad Amatrice poco dopo il terremoto che ha colpito il centro Italia. Cialente, intervistato da Rainews 24, ha detto di rivedere “scene di 7 anni fa”, ricordando il sisma del 2009. “L’Aquila e Amatrice sono due città legate e oggi Amatrice e’ irriconoscibile- ha detto ancora- La città è divisa in due, e’ crollato il centro storico, bisogna riaprire il corso per permettere alle persone di attraversarla. È una tragedia come quella di L’Aquila. Noi abbiamo verificato che a L’Aquila non e’ successo nulla, ho chiamato il sindaco di Amatrice e siamo venuti qui. Siamo riusciti a passare sul ponte ma e’ difficile arrivare qui. Siamo arrivati tra i primi perché siamo più vicini. Speriamo che il bilancio delle vittime sia il minore possibile”.

Firmato decreto per i pieni poteri alla Protezione Civile sui soccorsi

A seguito della forte scossa verificatasi stanotte alle 3.36, e a quelle che sono seguite nelle ore successive, è riunito a Roma, presso la sede del Dipartimento della Protezione Civile, il Comitato Operativo per il coordinamento della risposta emergenziale. Nel frattempo, è stato firmato il decreto del Presidente del Consiglio che consente al Capo Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, di assicurare l’organizzazione dei servizi di soccorso ed assistenza alle popolazioni colpite dagli eventi sismici, nonché l’adozione degli interventi provvisionali strettamente necessari.

Il Servizio Nazionale della Protezione Civile è completamente attivato, con i soccorsi provenienti da fuori regione, tra cui diverse sezioni del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, che vengono fatti convergere presso la Scuola Interforze della Difesa di Rieti. Al momento si registrano ancora criticità per i soccorsi a raggiungere alcune località, un reparto del Genio militare è mobilitato da Roma per la rimozione delle macerie. Difficoltà anche nei collegamenti radio e satellitari, che rendono più difficoltose le operazioni. Elicotteri sono in volo sia per i soccorsi sia per avere un rilievo dall’alto della situazione che consenta di avere una panoramica ampia degli effetti.
Squadre cinofile per la ricerca dei dispersi stanno, poi, arrivando da tutta Italia.

I maggiori effetti, con crolli, persone sotto le macerie e ingenti danni, risultano al momento registrati ad Amatrice e ad Accumuli, nel reatino, ma anche i territori di Marche, in particolare nel comune di Arquata del Tronto, e Umbria risultano coinvolti.
In questo momento, ha precisato il Capo Dipartimento della Protezione Civile, siamo nel pieno della fase del soccorso in cui la priorità è salvare vite umane, verrà poi il momento dell’assistenza alla popolazione e successivamente quella del rilievo dei danni.

La Protezione civile ricorda che sono attivi i seguenti numeri verdi: contact center della Protezione civile nazionale: 800840840; sala operativa della protezione civile Lazio: 803 555.

Un prossimo punto stampa è convocato per le ore 8.30 presso la sede del Dipartimento della Protezione Civile, in via Vitorchiano 2.

I vigili fuoco nei comuni colpiti

“Il sistema di emergenza e’ pienamente operativo, stiamo lavorando per raggiungere tutti i comuni colpiti dal terremoto”: e’ quanto dice Luca Cari, responsabile della comunicazione in emergenza per i vigili del Fuoco. “Siamo gia’ ad Amatrice ed in altri centri colpiti in misura minore mentre troviamo molte difficolta’ per raggiungere Accumoli”. Sui luoghi colpiti dal sisma stanno confluendo squadre di vigili del fuoco oltre che dal Lazio anche dalle regioni limitrofe: sono operative squadre ordinarie e squadre di specialisti, tra cui cani addestrati nella ricerca di persone tra le macerie. Sono, inoltre, al lavoro anche squadre specializzate nel movimento terra, attivita’ indispensabile per superare alcuni blocchi stradali determinati da caduta di sassi e da alcuni smottamenti”. Sulle aree del sisma sono in volo cinque elicotteri dei vigili del fuoco, alcuni dei quali sono impegnati anche nel trasporto di feriti.

Forestale impegnata nei luoghi colpiti

Il Corpo forestale dello Stato è mobilitato fin dalle prime ore di questa mattina nelle operazioni di soccorso alle popolazioni colpite dal sisma nell’area di Amatrice, Norcia, Accumuli e Arquata del Tronto. E’ quanto di legge in una nota. Ventiquattro pattuglie della Forestale, provenienti dai Comandi Regionali del Lazio, dell’Abruzzo e dell’Umbria, sono presenti attualmente nelle zone del terremoto per prestare i necessari soccorsi alla popolazione. Oltre a queste anche un gruppo partito dalla Suola del Corpo forestale dello Stato di Cittaducale, composto da quindici unità con al seguito tende, cucina da campo e il necessario per i primi soccorsi. Due elicotteri della Forestale stanno eseguendo i primi sorvoli di ricognizione. Altri tre elicotteri sono già in prontezza operativa. In arrivo anche le unità cinofile specializzate per la ricerca di persone sotto le macerie. Tutti gli interventi del Corpo forestale che opera all’interno del sistema della Protezione Civile Nazionale sono coordinate dalla Centrale Operativa di Roma. L’azione del personale della Forestale si concentrerà soprattutto nelle zone impervie del territorio, dove sono presenti numerosi casolari isolati.

L’intervento e l’assistenza dei volontari Anpas

In seguito all’evento sismico tra le province di Rieti e Ascoli Piceno registrati nella notte del 24 agosto il Dipartimento di Protezione Civile nazionale ha attivato la sala operativa nazionale Anpas. Già nelle prime ore dopo la prima scossa, volontari, mezzi di soccorso e di protezione civile stanno portando assistenza alla popolazione nelle zone colpite dal sisma in collaborazione con le istituzioni locali e nazionali.

I volontari della pubblica assistenza Montereale (AQ) alle ore quattro erano operativi con tre ambulanze attivate dal 118 locale.

Operative le sale operative regionali Anpas di Abruzzo e Lazio.

È attivo il numero verde 800.840.840 del Dipartimento della Protezione Civile che fornisce informazioni in base agli aggiornamenti del Comitato Operativo riunito nella sede del Dipartimento della Protezione Civile.

Visto il ripetersi delle scosse, Anpas ricorda

Le buone pratiche di protezione civile della campagna Io non rischio da adottare dopo un terremoto

Assicurati dello stato di salute delle persone attorno a te e, se necessario, presta i primi soccorsi.

Prima di uscire chiudi gas, acqua e luce e indossa le scarpe.

Uscendo, evita l’ascensore e fai attenzione alle scale, che potrebbero essere danneggiate.

Una volta fuori, mantieni un atteggiamento prudente.

Se sei in una zona a rischio maremoto, allontanati dalla spiaggia e raggiungi un posto elevato.

Limita, per quanto possibile, l’uso del telefono.

Limita l’uso dell’auto per evitare di intralciare il passaggio dei mezzi di soccorso.

Raggiungi le aree di attesa previste dal Piano di emergenza comunale.

I cittadini stanno facendo la fila negli ospedali romani per donare il sangue per i terremotati..

Che grande Popolo questi italiani..(Ancora di più se non avessero questa ingombra zavorra della classe politica di incompetenti e arroganti…..)

Ultimi Terremoti Italia e Mondo, Notizie in tempo reale 24-08-2016 | 11:34
Terremoto in tempo reale oggi 24 Agosto 2016: Alle 03:36 forte scossa di terremoto M 6.0 con epicentro nel Lazio. Diverse scosse di assestamento tra M 2.3 e 5.4 con epicentro nei pressi di Amatrice, Arquata del Tronto e Norcia. In mattinata eventi sismici M 2.9 e 3.6 in Abruzzo. Scossa M 2.2 Costa Siciliana nord orientale. Scossa in provincia di Udine alle 10:40 M 2.1
Terremoti in tempo reale oggi aggiornamento ore 11:33 – Nella notte, alle ore 03:36, forte scossa di terremoto M 6.0 nel Lazio, con epicentro in provincia di Rieti. Ipocentro a 4 km. Evento sismico avvertito in tutto il centro Italia, con segnalazioni anche in Emilia Romagna e in Campania. Diversi feriti e vittime. Numerose scosse di assestamento con epicentro nei pressi di Amatrice, Arquata del Tronto e Norcia di magnitudo tra 2.3 e 5.4, l’ultima registrata alle 10:38. In mattinata eventi sismici in provincia dell’Aquila M 2.9 e 3.6, Costa Siciliana nord orientale M 2.2. Terremoto M 2.1 provincia di Udine alle 10:40 ipocentro 10 km
Magnitudo Lat Long Prof. Info
24/08/2016 – 10:15 | Norcia
2.5 42.7 13.1 10.2km
24/08/2016 – 10:13 | Norcia
2.1 42.8 13.2 9.1km
24/08/2016 – 10:09 | Norcia
2.2 42.7 13.1 10.5km
24/08/2016 – 10:05 | Amatrice
2.6 42.6 13.2 11.8km
24/08/2016 – 10:04 | Norcia
2.9 42.8 13.1 10.2km
24/08/2016 – 11:02 | Norcia
3.2 42.8 13.1 10.3km
24/08/2016 – 11:00 | Norcia
2.4 42.8 13.1 9.6km
24/08/2016 – 08:56 | Norcia
2.8 42.7 13.1 10km
24/08/2016 – 10:58 | Norcia
2.7 42.7 13.1 10.4km
24/08/2016 – 10:55 | Arquata del Tronto
3.1 42.83 13.27 7km
24/08/2016 – 10:39 | Norcia
2.7 42.8 13.1 14.8km
24/08/2016 – 10:40 | Taipana
2.1 46.2 13.3 9.8km
24/08/2016 – 10:38 | Accumoli
2.5 42.7 13.2 13.8km
24/08/2016 – 10:37 | Accumoli
2.3 42.7 13.1 10.4km
24/08/2016 – 10:19 | Norcia
2.3 42.7 13.1 10.7km
24/08/2016 – 10:10 | Costa Siciliana nord orientale
2.2 38.24 14 10km
24/08/2016 – 10:03 | Arquata del Tronto
2.9 42.7 13.2 6.8km
24/08/2016 – 10:02 | Norcia
2.9 42.7 13.1 10.1km
24/08/2016 – 10:00 | Accumoli
2.9 42.7 13.2 9km
24/08/2016 – 09:55 | Norcia
2.8 42.8 13.1 9.6km
24/08/2016 – 09:53 | Norcia
3.3 42.8 13.1 9.1km
24/08/2016 – 09:52 | Amatrice
3.2 42.6 13.2 2.5km
24/08/2016 – 09:49 | Arquata del Tronto
2.4 42.7 13.2 10.5km
24/08/2016 – 09:48 | Arquata del Tronto
3.1 42.7 13.2 9.9km
24/08/2016 – 09:47 | Accumoli
2.5 42.7 13.2 10.4km
24/08/2016 – 09:45 | Accumoli
2.7 42.7 13.2 9.7km
24/08/2016 – 09:39 | Accumoli
2.3 42.7 13.2 9.5km
24/08/2016 – 09:34 | Norcia
2.3 42.8 13.1 9.6km
24/08/2016 – 09:29 | Accumoli
2.3 42.7 13.2 8km
24/08/2016 – 09:28 | Arquata del Tronto
2.5 42.8 13.2 9.1km
24/08/2016 – 09:28 | Accumoli
2.8 42.7 13.1 11.1km
24/08/2016 – 09:26 | Norcia
2.4 42.7 13.1 10.5km
24/08/2016 – 09:25 | Accumoli
3.1 42.7 13.2 4.3km
24/08/2016 – 09:18 | Accumoli
2.4 42.7 13.1 8.5km
24/08/2016 – 09:10 | Norcia
3.3 42.7 13.1 7.8km
24/08/2016 – 09:10 | Norcia
3.6 42.7 13.1 9.7km
24/08/2016 – 09:07 | Amatrice
2.9 42.6 13.2 11.1km
24/08/2016 – 09:01 | Norcia
2.3 42.8 13.1 10.1km
24/08/2016 – 09:00 | Accumoli
2.3 42.6 13.2 9.4km
24/08/2016 – 08:59 | Norcia
2.7 42.8 13.1 11km
24/08/2016 – 08:54 | Norcia
3.5 42.7 13.1 10.1km
24/08/2016 – 08:52 | Arquata del Tronto
2.3 42.7 13.2 6.4km
24/08/2016 – 08:51 | Accumoli
2.3 42.7 13.2 5.3km
24/08/2016 – 08:46 | Norcia
2.2 42.8 13.1 10.1km
24/08/2016 – 08:45 | Norcia
2.6 42.7 13.1 4.3km
24/08/2016 – 08:44 | Norcia
2.2 42.7 13.1 9km
24/08/2016 – 08:39 | Arquata del Tronto
2.7 42.7 13.2 6.8km
24/08/2016 – 08:36 | Norcia
2.6 42.8 13.1 9km
24/08/2016 – 08:35 | Norcia
2.6 42.8 13.1 9.1km
24/08/2016 – 08:27 | Norcia
3.2 42.8 13.1 9.7km
24/08/2016 – 08:25 | Arquata del Tronto
2.2 42.8 13.2 9.8km
24/08/2016 – 08:21 | Norcia
2.7 42.8 13.1 9.3km
24/08/2016 – 08:11 | Accumoli
3 42.6 13.2 12.1km
24/08/2016 – 08:09 | Norcia
2.5 42.7 13.1 6.2km
24/08/2016 – 08:07 | Arquata del Tronto
2.5 42.7 13.2 10.3km
24/08/2016 – 08:05 | Amatrice
2.3 42.66 13.29 5km
24/08/2016 – 08:03 | Norcia
2.2 42.74 13.17 8km
24/08/2016 – 07:54 | Norcia
2.4 42.82 13.15 8km
24/08/2016 – 07:49 | Amatrice
2.2 42.61 13.24 11km
24/08/2016 – 07:45 | Amatrice
2.8 42.64 13.2 11km
24/08/2016 – 07:37 | Amatrice
3 42.6 13.28 10km
24/08/2016 – 07:36 | Norcia
3.4 42.79 13.14 7km
24/08/2016 – 07:31 | Accumoli
3.4 42.67 13.2 10km
24/08/2016 – 07:28 | Norcia
2.8 42.72 13.18 10km
24/08/2016 – 07:24 | Arquata del Tronto
3.2 42.75 13.22 6km
24/08/2016 – 07:08 | Norcia
2.4 42.81 13.19 8km
24/08/2016 – 07:02 | Barete
3.6 42.45 13.28 10km
24/08/2016 – 06:59 | Accumoli
2.9 42.72 13.23 9km
24/08/2016 – 06:55 | Amatrice
3 42.6 13.28 7km
24/08/2016 – 06:52 | Norcia
3 42.73 13.17 11km
24/08/2016 – 06:50 | Norcia
2.3 42.77 13.19 7km
24/08/2016 – 06:44 | Norcia
3.7 42.73 13.18 10km
24/08/2016 – 06:33 | Amatrice
3.5 42.62 13.23 10km
24/08/2016 – 06:30 | Amatrice
3 42.64 13.21 9km
24/08/2016 – 06:27 | Norcia
3.1 42.81 13.16 9km
24/08/2016 – 06:24 | Montereale
2.9 42.56 13.25 10km
24/08/2016 – 06:14 | Norcia
2.6 42.83 13.16 10km
24/08/2016 – 06:12 | Norcia
2.9 42.78 13.2 6km
24/08/2016 – 06:06 | Norcia
4.3 42.76 13.12 7km
24/08/2016 – 06:05 | Norcia
2.7 42.73 13.15 9km
24/08/2016 – 06:03 | Accumoli
2.8 42.66 13.21 10km
24/08/2016 – 06:00 | Arquata del Tronto
3.2 42.73 13.22 10km
24/08/2016 – 05:53 | Accumoli
3 42.66 13.25 5km
24/08/2016 – 05:52 | Accumoli
3.1 42.71 13.21 8km
24/08/2016 – 05:51 | Norcia
3 42.81 13 8km
24/08/2016 – 05:49 | Norcia
2.8 42.78 13.2 6km
24/08/2016 – 05:45 | Norcia
2.8 42.73 13.15 3km
24/08/2016 – 05:42 | Norcia
2.8 42.77 13.2 6km
24/08/2016 – 05:40 | Amatrice
4.2 42.61 13.24 11km
24/08/2016 – 05:22 | Norcia
3.1 42.76 13.19 6km
24/08/2016 – 05:16 | Norcia
3.5 42.75 13 9km
24/08/2016 – 05:08 | Amatrice
4 42.61 13.27 15km
24/08/2016 – 04:59 | Norcia
4.1 42.79 13.14 9km
24/08/2016 – 05:13 | Accumoli
3.2 42.69 13.21 3.4km
24/08/2016 – 05:11 | Amatrice
3.4 42.63 13.24 10km
24/08/2016 – 04:54 | Arquata del Tronto
3.1 42.74 13.2 9km
24/08/2016 – 04:55 | Amatrice
3.5 42.65 13.27 1km
24/08/2016 – 04:45 | Arquata del Tronto
3.7 42.76 13.22 6km
24/08/2016 – 04:44 | Amatrice
2.8 42.63 13 10km
24/08/2016 – 03:56 | Amatrice
4.4 42.61 13.27 5km
24/08/2016 – 04:33 | Norcia
5.4 42.79 13.15 9km
24/08/2016 – 04:30 | Norcia
3.4 42.8 13.11 4km
24/08/2016 – 04:32 | Norcia
5.1 42.81 13.16 8km
24/08/2016 – 04:28 | Amatrice
3.2 42.62 13.27 10km
24/08/2016 – 04:07 | Amatrice
3.8 42.65 13.31 9km
24/08/2016 – 03:46 | Norcia
3.7 42.76 13.15 5km
24/08/2016 – 04:05 | Amatrice
3.9 42.6 13.27 10km
24/08/2016 – 03:41 | Norcia
3.9 42.78 13.15 7km
24/08/2016 – 03:41 | Norcia
3.8 42.79 13.19 3km
24/08/2016 – 02:51 | Tirreno Meridionale (MARE)
2.8 38.68 13.84 4km
24/08/2016 – 01:14 | Costa Garganica (Foggia)
2.7 41.96 16.19 20km
24/08/2016 – 03:36 | Accumoli
6 42.71 13.22 4km Informazioni
23/08/2016 – 20:48 | Serravalle di Chienti
2 43.06 12.99 10km
23/08/2016 – 13:42 | Berceto
2.3 44.48 9.94 15km
23/08/2016 – 10:59 | Isole Eolie (Messina)
2.8 38.6 14.94 220km
23/08/2016 – 10:37 | Rionero in Vulture
2.1 40.88 15.69 10km
23/08/2016 – 08:56 | Castelbuono
2.4 37.87 14.1 6km
22/08/2016 – 23:36 | Montereale
2.2 42.53 13.25 11km
22/08/2016 – 08:49 | Faenza
2.4 44.29 11.84 21km
22/08/2016 – 07:05 | Faenza
2.1 44.3 11.88 23km
22/08/2016 – 04:48 | Costa Garganica (Foggia)
2.1 42.02 15.24 11km
21/08/2016 – 23:27 | Costa Calabra sud orientale (Reggio di Calabria)
2.3 37.88 16.02 36km
21/08/2016 – 05:45 | South Georgia & the South Sandwich Is. [Sea] il
6.2 -55.12 -31.68 20km
20/08/2016 – 23::47 | Costa Marchigiana Fermana (Fermo)
2.3 43.21 14.17 11km
20/08/2016 – 11:01 | Off east coast of Honshu, Japan
6.2 40.38 143.67 10km
20/08/2016 – 11:00 | Costa Calabra sud occidentale
2.7 38.88 15.95 52km
20/08/2016 – 09:10 | Costa Marchigiana Fermana (Fermo)
2.2 43.22 14.24 33km
20/08/2016 – 00:42 | Tirreno Meridionale (MARE)
2.3 38.76 15.58 157km
19/08/2016 – 18:41 | Rocca San Casciano
2.1 44.03 11.83 33km
19/08/2016 – 15:23 | Tirreno Meridionale (MARE)
2.7 38.49 12.26 25km
19/08/2016 – 09:32 | South Georgia & the South Sandwich Is. [Sea]
7.3 -54.99 -31.84 20km
19/08/2016 – 9:20 | Tirreno Meridionale
2.9 38.52 12.24 23km
19/08/2016 – 8:42 | Tirreno Meridionale
3.4 38.5 12.28 17km
19/08/2016 – 3:33 | Longobucco
2.1 39.49 16.53 28km
18/08/2016 – 20:05 | Tirreno Meridionale (MARE)
2.3 38.6 15.52 158km
18/08/2016 – 07:30 | Barcellona Pozzo di Gotto
2.2 38.1 15.16 9km
17/08/2016 – 14:26 | Albania
3.5 40.54 19.65 19km
17/08/2016 – 12:52 | Canale di Sicilia Meridionale (MARE)
3.5 36.09 14.84 10km

Roma – Trentasette morti accertati,  persone intrappolate sotto le macerie, paesi semidistrutti e tanta paura: è il drammatico bilancio, ancora provvisorio, del sisma che ha sconvolto nella notte il centro Italia. Il terremoto, rende noto l’Ingv, ha avuto unamagnitudo di 6.0, una profondita’ di 4 km ed e’ stato registrato alle 3.36 con epicentro ad Accumoli, vicino Rieti.

I danni più gravi, oltre che ad Accumoli, raggiunta dai Vigili del Fuoco solo dopo tre ore e mezza, si registrano a ad Amatrice e a Posta e ad Arquata del Tronto e a Pescara del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno. Centinaia i dispersi, con molte persone sotto le macerie che si cerca di individuare anche con l’ausilio delle unità cinofile. Il lavoro dei soccorritori è complicato dalle tante strade bloccate.

Alla prima, forte scossa ne sono seguite altre nella notte: una di magnitudo 3.9 vicino Perugia, e altre due di magnitudo 3.9 e 3.8 sempre nei pressi di Rieti. Un’ulteriore più forte scossa e’ stata registrata alle 4.33, ha avuto magnitudo 5,4, con epicentro nella zona di Perugia e una profondità di 9 chilometri. L’Ingv ha fatto sapere che si è verificato uno sciame sismico con 39 scosse. Il terremoto e’ stato udito distintamente anche a Roma dove la terra ha tremato per circa 20 secondi e poi anche per le diverse scosse di assestamento.

 Ci sarebbero anche dei bambini intrappolati a Cornello, al confine tra Lazio e Abruzzo. Due fratellini romani sono stati estratti vivi a Pescara del Tronto. I comuni colpiti stanno predisponendo i centri di accoglienza per gli sfollati. “La situazione è critica”, ha riferito la Protezione civile regionale. La scossa è stata avvertita in tutto l’Abruzzo e ha seminato paura all’Aquila, dove è ancora vivo il ricordo del sisma di sette anni fa, e delle 309 vittime. E’ crollata anche parte della parete est del Corno Piccolo del Gran Sasso. A Norcia il torrino della facciata della chiesa di San Benedetto è ruotato sul suo asse come successe nel terremoto del 1979, ma non si registrano feriti gravi. A Castelluccio di Norcia, il piccolo borgo che domina l’omonima Piana famoso per la sua fioritura, è crollato un campanile. Nessun danno ad Assisi per le Basiliche di San Francesco, ha riferito il direttore della sala stampa del Sacro Convento. La scossa ha svegliato l’intera comunità francescana.

“Tenete Salaria libera, serve per soccorsi”, è stato l’appello lanciato dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti che ha visitato Amatrice e le altre zone colpite.

Evacuato l’ospedale di Amandola, gravemente danneggiato. I vigili del fuoco parlano di danni anche a Gualdo e Mogliano nel Maceratese. Sono attivi i numeri della Protezione Civile: 840840 e  803555. Una frana sarebbe avvenuta sulla parete Est del Corno Piccolo del Gran Sasso,

C’è urgente bisogno di sangue di tutti i gruppi è l’appello dell’Avis provinciale di Rieti . 

Si è riunito il comitato operativo della Protezione Civile, presieduto dal capo del dipartimento Fabrizio Curcio. Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi ha annullato tutti gli impegni esterni, compresa la riunione di domani a Parigi con i socialisti francesi e Francois Hollande, e segue gli eventi da Palazzo Chigi. Di primo mattino ha sentito al telefono il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che è rientrato a Roma da Palermo.

“Qui e’ una tragedia, abbiamo crolli e morti. E’ un disastro, siamo senza luce, senza telefoni, i vigili del fuoco non sono ancora arrivati”, ha spiegato il sindaco.

Altri tre morti accertati ad Arquata del Tronto, nell’ascolano, borgo storico semidistrutto dal sisma

Tre morti, diversi feriti e molte persone intrappolate sotto le macerie delle loro abitazioni. E’ il primo bilancio del sisma di questa notte ad Arcata del Tronto, nell’ascolano. Il borgo storico del paese e’ semidistrutto. Decine di persone si sono riversate nelle strade. Sul posto squadre dei Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Croce Rossa, Carabinieri e Polizia stradale.

Dramma ad Amatrice, “molti morti”

Qui la situazione e’ drammatica. I morti sono tanti, non posso fare un bilancio ora perché gli interventi di soccorso sono in corso e sono difficilissimi”. E’ il drammatico resoconto di Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice, che all’AGI spiega: “Il paese e’ diviso a meta’, una metà è  distrutta e scavare tra le macerie è  complicatissimo. Abbiamo già estratto diversi morti ma non sappiamo quanti ce ne sono li’ sotto”.

Precedentemente, parlando a Rai news, il sindaco aveva reso noto che “le strade di accesso al paese sono isolate”. “Lancio un appello per liberare le strade. Meta’ paese non c’e’ piu’, si sentono voci da sotto le macerie. Abbiamo spazio per elicotteri di soccorso, ma la priorita’ e’ liberare le strade”, aveva spiegato Pirozzi

Almeno 100 dispersi a Pescara del Tronto

Almeno un centinaio di dispersi sono ancora sotto le macerie a Pescara del Tronto, frazione di Arquata Ascoli Piceno, completamente distrutta dal sisma di questa mattina alle 3.36. Decine di casa vecchie e nuove, oltre alle Chiesa del borgo sono crollate accartocciandosi su se stesse e non lasciando via d’uscita a molti residenti e turisti in prevalenza romani.

I soccorritori, che hanno davanti uno scenario apocalittico, stanno cercando di estrarre vive molte famiglie e gruppi che al momento della scossa stavano dormendo. Tra loro anziani, un giovane di Pomezia e anche bambini. Sul posto ambulanze e mezzi di soccorso, oltre all’elicottero della protezione civile. (AGI)

PROTEZIONE CIVILE: SISMA PARAGONABILE ALL’AQUILA

Il Dipartimento della Protezione Civile “e’ in contatto con tutti i territori colpiti, come ad Amatrice, dove sono in arrivo mezzi speciali”. Lo comunica Palazzo Chigi in un messaggio su Twitter in seguito al forte sisma che si e’ registrato nella notte nel Centro Italia. 

Si e’ trattato di “un sisma severo”, ha detto il capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, a Rainews24, “paragonabile a quello dell’Aquila nel 2009. Ci attendiamo crolli anche importanti, stiamo raggiungendo tutte le zone colpite”. 

Intanto proseguono le scosse di assestamento: alle 4.51 l’Ingv ha registrato una scossa di magnitudo 3,7 con profondita’ di 6 km in provincia di Ascoli Piceno, seguita da un’altra scossa di magnitudo 2,8, profondita’ di 10 km, di nuovo a Rieti. (AGI

Renzi dice  che penserà LUI a queste persone,spero  che non sia  una amena bugia di sempre…

PRESIDENTE:  MANDI SOTTO LE TENDE GLI AFRICANI  CHE CI STANNO MASSICCIAMENTE INVADENDO PORTATI DAI TRAGHETTATORI DELLA NOSTRA MARINA MILITARE . METTA DENTRO GLI ALBERGHI PAGATI DA TUTTI GLI ITALIANI LE FAMIGLIE  SALVATE DAL TERREMOTO.

Dio: Questa mattina presto,ti sei distratto un po ,facendo provocare disastri,feriti e morti col terremoto.

Dio.Fai ancora in tempo a salvare le persone che sono incastrate e vive ancora  sotto le abitazioni. “SE ESISTI LO DEVI FARE”.Soprattutto salvare i piccolini  che stanno morendo sotto le macerie senza nemmeno un conforto e una carezza dei genitori.NON TI DISTRARRE NUOVAMENTE.  TU CHE PUOI (così dicono),  SALVALI DELLA MORTE. DEVONO ANCORA  GIOCARE,DEVONO ESSERE  ANCORA  GENITORI E NONNI:DATTI DA FARE, SALVALI TUTTI.SALVALI DALLA MORTE E DALLE LA VITA   PER VEDERE ANCORA   IL SOLE CHE NASCE……SOLENASCENTE

La tragedia dell’intera famiglia

Ad Accumoli un’intera famiglia è stata estratta senza vita dalle macerie. Segnalata la presenza dai cani, i soccorritori scavano e recuperano un bambino di 8 mesi che però muore sull’ambulanza. Trascorsi pochi minuti vengono estratti anche il padre e la madre del piccolo trovati abbracciati e senza vita. Le ultime speranze di trovare vivo il secondo fratellino di 8 anni, svaniscono quando anche il suo corpo viene estratto dalle macerie di quel che rimane della loro casa. Vivevano in un edificio accanto alla chiesa, la cui canonica è crollata completamente.

DIO:Ti sei dimenticato di loro e non mi dire che se esiste un Cielo (che io non credo) ,stiano  bene… Ora a che conta pregare. Il dato è tratto e sono tutti MORTI. Come faccio a credere se sei peggio di Renzi che ti distrai tanto e non ricordi alle parole date .Oppure al di fuori dell’Uomo sulla Terra non esiste nulla…..???

 

La Luna dietro le sbarre – “Siamo chiusi per FERIE da oggi Lunedì 1° Agosto a tutto il Mercoledì del 31 Agosto “

finestra-1-1censura-1Chi lotta per la libertà e la giustizia sociale,può anche perdere. Basta che lo fa con dignità e coraggio.(G.S.)

297677_4427143239381_45526368_n

02082013_18.45.18_vacanze-estive-2013

ferie

….Tutta la Redazione  del Blog “lavocedeisenzavoce.altervista.org” e tutti i Volontari dall’Associazione  “Sito:lavocedeisenzavoce.it”

(operativa anche ad Agosto)

VI AUGURANO BUONE VACANZE 

Al Mare,in Montagna e nelle Città d’Arte,   ITALIANE.

Preferendole da quelle estere  per aiutare i nostri Albergatori,Ristoratori e Commercianti nei luoghi di vacanze.Facciamo girare i nostri pochi soldi  in ITALIA.Perché la nostra Penisola è bella e accogliente.  Vale  la pena  riscoprirla di nuovo,per  il suo folclore, tradizioni, i suoi piatti regionali,la sua cultura,la storia,l’arte,le antiche vestigia,644569_10200816319838870_922602667_nIl suo mare , le belle isole che la circondano e la impreziosiscono ancora di più…. .

SERGIO+CHARLIELa mia terra natia,le mie origini ,la terra dei miei avi contadini.

Si può girare tutto il mondo , ma la la terra che ti ha dato la vita non si scorda mai…Ci  si ritorna sempre con commozione e rispetto,quasi in punta di piedi ringraziando questa terra di contadini che mi ha forgiato sani principi.Rispetto della natura e degli uomini che meritano di ricordare. Maestri infiniti di saggezza e moralità contadina.Ed è bello passarci le vacanze,sentendo ancora i vecchi odori  di cucina povera ma sana ,dei vicoli pieni di fiori e di umanità che non si vive in una grande città….. Qui si ritrovano  gli amici d’infanzia veri e una coralità paesana di affetti,amicizia,calma e  tranquillità.”Sant’Oreste sul Monte Soratte”

LEAD Technologies Inc. V1.01

images (3)

14

vicoli5Comune di Sant Oreste2vicoli4-768x1024image024

322662NEWS_49416

veduta_del_mte_soratte 

13394055_10209698461446859_4329202078863659926_n296178_10200234017316411_1118068028_n (1)1001455_10200248121669011_357951948_n936717_10200234022276535_227334539_n944998_10200248122949043_1393236952_n13151693_10208065756914496_9177500298959062939_n1670863937.2

68_naturaMonte Soratte1006313_10201771017945726_1323657990_n1069925_10200433066532517_1300739590_nimages (1) l-esterno

11846577_915267808544462_1644171465355576030_n (1)

11377369_915523221859067_6448792452929598169_n (1)13669844_1655932604725337_6549403798694190773_n

10885223_10203511287526118_2657957355890364017_n

Ritroviamoci Giovedì mattina  1° Settembre sul questo Blog.images (1)10383080_10203476330012202_2547586100088341359_nPer prenderci una tazzina di ottimo  caffè insieme a te ,con me e tutto lo Staff.