Questo non è il mio Presidente..

  1. «MATTARELLA DICE: “A MARCINELLE PURE NOI MIGRANTI”…..QUESTO PRESIDENTE SILENTE PER GLI ITALIANI MA CIARLIERO PER GLI AFRICANI:ACCOSTA I NOSTRI OPERAI MORTI DENTRO LE MINIERE BELGHE DI MARCINELLE CHE DORMIVANO CON I PROPRI FAMIGLIARI DENTRO A DELLE CASUPOLE DI LEGNO .CON I GIOVANI AFRICANI CHE DORMONO NEGLI HOTEL E NEI CENTRI ATTREZZATI CON VESTIARIO,VITTO , ALLOGGIO E PAGHETTA GIORNALIERA .IL TUTTO GRATIS,PAGATO DAI CONTRIBUENTI ITALIANI».IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA IN OCCASIONE DELL’ANNIVERSARIO DELLA “TRAGEDIA DI MARCINELLE”,HA AVUTO PAROLE DI SOLIDARIETA’ NEI CONFRONTI DEI MIGRANTI AFRICANI CHE APPRODANO NELLE NOSTRE COSTE IN CERCA DI “BENESSERE A COSTO ZERO E DURATURO” COSI’ COME TANTI ANNI FA I NOSTRI ITALIANI “PARTIVANO GIA’ CON UN CONTRATTO ,VIAGGIO ANDATA E RITORNO PAGATO PREVENTIVAMENTE E SENZA NESSUN AIUTO ESTERNO A LORO RISCHIO E PERICOLO.PER CERCARE DI SFAMARE LE LORO FAMIGLIE CON IL SUDORE DELLA FRONTE…..”.GLI ITALIANI CHE EMIGRARONO IN BELGIO PER “LAVORARE IN MINIERA IN CONDIZIONI DURISSIME,IN FUGA DALLA POVERTA’ ITALIANA.«I NOSTRI EMIGRARONO PER LAVORARE DURAMENTE.QUI’ GLI IRREGOLARI AFRICANI VENGONO MANTENUTI DAGLI ITALIANI SENZA MUOVERE UNA PAGLIA» QUELLO CHE HA DETTO IL PRESIDENTE MATTARELLA “PARAGONA GLI ITALIANI EMIGRATI (136 MORTI COSI’ ATROCEMENTE DENTRO LE VISCERE DELLA TERRA STRANIERA,SUL POSTO DI LAVORO L’8 AGOSTO 1956) CLANDESTINI MANTENUTI DAGLI ITALIANI PER VOLONTA’ DEI DECRETI LEGGE,DEL NOSTRO GOVERNO E DELLA NOSTRA NAZIONE.

«E’ VERGOGNOSO CHE IL PRESIDENTE PARAGONI GLI ITALIANI CHE ANDAVANO A MASSACRANDOSI PER LAVORARE ALL’ESTERO ,DORMENDO DENTRO A DEI TUGURI CON TUTTA LA FAMIGLIA,SENZA CREARE PROBLEMI MA REDDITO ECONOMICO ANCHE PER IL PAESE CHE GLI ACCOGLIEVA» (queste sue parole hanno ucciso per la seconda volta quei generosi lavoratori morti sotto la miniera per un piccolo tozzo di pane per sfamare la propria famiglia) “VERGOGNA”.

«»A questo inquilino di cui le paghiamo vitto , alloggio e una bella mesata al Colle (frutto delle tasse pagate a stenti dagli italiani)E’ soltanto sulla “carta” mio Presidente ,ma moralmente e affettivamente,pur conoscendolo da giovane non mi appartiene. Perché lui preferisce essere il Presidente degli africani che mangiano a uffo il pane del lavoro degli italiani:E poco degli italiani che stanno facendo grandi sacrifici a portare avanti questo carrozzone di sperperi della Casta e dei Politici .Che arrogantemente se ne fregano del loro Popolo dolente e in perenne agonia economica«».

L'immagine può contenere: sMS
L'immagine può contenere: 1 persona, vestito elegante
L'immagine può contenere: 6 persone, persone che sorridono, persone sedute
L'immagine può contenere: una o più persone