Oggi è il 24 Novembre: E’ il mio Compleanno….. (RINGRAZIO TUTTI QUELLI CHE MI HANNO TELEFONATO E SCRITTO)

Si è vero: Sono nato il 24Novembre, un freddo cane  in un paese di montagna vicino Roma, a  Sant’Oreste sul Monte Soratte. Erano tempi freddi , bui e incerti ,c’era la guerra(ma mai  una grande incertezza  di tutto come adesso).Ho visto per la prima volta mio padre  quando già parlavo e camminavo.Quando bussò alla nostra porta un soldato malandato dal ritorno  della guerra di Russia,quello era mio padre,stanco e ferito con una grande voglia di ricominciare  a vivere. Nel 1950, quando ci fu il Giubileo  ci trasferimmo  definitivamente ad abitare  a  Roma in Via della Pace , a pochi metri da Piazza Navona,per le superiori andai a scuola a Piazza della Maddalena,vicinissimo al Panteon….,le mie ore di svago le passavo con i miei amici  ai giardini di Castel Sant’Angelo e l’estate sul Tevere,che al tempo era limpido  allo Stabilimento “del Ciriola” , quasi sotto Ponte di Castello . Bando ai bei ricordi   e alle malinconie di una persona che è stata catapultata per legge di natura  dal 900 al 2000 senza volerlo…..  

Ringrazio i miei bravi collaboratori, i colleghi in divisa,i volontari della mia associazione , gli assidui lettori/ci del mio Blog giornaliero e i veri amici.Grazie dei doni ricevuti,delle telefonate e moltissime  e-meil  che,tenterò  nei prossimi giorni  rispondere a tutti.

Questa Italia non  rispettata e derisa all’estero e in italia molti degli italiani si vergognano di essere italiani per colpa dei nostri politici e dei 4 governi di Sinistra  e di un famelico Movimento 5 Stelle che,se pur essendo inconcludente e senza nessuna loro esperienza ne di vita ,ne di politica vorrebbero fagocitarsi  questa nazione,per affossarla ancora di più.Senza  che nessun governo di Sinistra  (ben 4 governi spadellati al Colle),ne trovi rimedio.Anzi  tutti questi governo hanno soltanto collaborato  stupidamente a sporcarlo  culturalmente,politicamente e moralmente,con una politica  corsara atta a vivere con i soldi del Popolo,senza rinunciare a nulla e senza dare nulla al Popolo.Con tale arroganza e menefreghismo che se  questi facevano politica in Cina sarebbero stati tutti messi al muro e fucilati.

 

Che amarezza.Questi signori della vecchia e nuova politica di sinistra hanno ridotto questa  nostra ex bella Italia in una chiavica a cielo aperto,dove  buona parte degli immigranti si possono permettere di orinare,defecare sui marciapiedi dove vogliono,possono vendere qualsiasi cosa, togliere la casa ad altri,stuprare le nostre donne e picchiare a sangue la nostra gente,scippi, rapine,estorsioni ,vendita di merdaccia da sniffare ,fumare e iniettare. La prostituzione ha infestato tutte le nostre città,fino dentro i nostri portoni condominiali.La colpa è sempre  di quel popolino che insiste a votarli stando proni alle loro richieste .

Forse anche pronti ad autocastrarsi votando il Movimento del Comico Beppe. I grandi cancri  in Italia sono:i partiti di Sinistra i Sindacati,i molti politici arroganti e corrotti per i loro interessi.un fisco soltanto patrigno e irrispettoso della vera dignità altrui,e una burocrazia farraginosa  con i paraocchi . Sono venuto al mondo con la Monarchia e sono cresciuto con una Repubblica che anno per anno autodistrutta nell’animo,nella cultura,nella brutta politica clientelare,nello Stato che ha sempre preteso e dato poco al suo Popolo,fino a farle perdere la propria dignità e bandiera.Facendosi comandare da bottegai,banchieri e faccendieri dell’Unione Europea .Questa Repubblica  è uscita male perché stata fondata sopra al sangue fraterno  degli innocenti immediatamente dopo la guerra.Da parte dei Comunisti sia di Togliatti & Compagni che di Tito.- 

 

Dopo i vari regali  di mio figlio e famiglia.Mi hanno regalato anche  un bel libro,sapendo che  piace tanto come scrive Paolo Pansa.Il libro si intitola”L’ITALIA NON C’E’ PIU’ “nella prefazione Panza scrive: «/…I giorni sanguinosi  della liberazione.Il miracolo  del dopoguerra,quando il boom  economico non era un sogno,ma un traguardo possibile. / …….Partiti politici decenti e altri avviati  a diventare la casta  di ladri  arroganti  che continua  ad asfissiarci.La mia opinione è che  un tempo l’Italia fosse migliore  di questa del 2017.Oggi siamo un paese allo sbando.Schiavo di troppe vanità  inutili,a cominciare  dal sesso esibito.Dove  il bullismo  è diventato lo sport  nazionale ,tanto  da contagiare  leader  di prima fila.Il lavoro manca  soprattutto ai giovani .E la lingua italiana  sta sparendo,sconfitta dal gergo  impoverito  dei social network .Tutto questo  e altro  ancora lo narro  nel libro che avete tra le mani.Non è la mia autobiografia,che racconto è la vostra vita  che racconto.Come finiremo ?Temo di saperlo.I partiti  politici spariranno.Si imporrà  un governo  di gelidi  super tecnici  o di militari,un affare  per carabinieri e guardie di finanza.Sono pessimista ? Giudicate voi.-   G.P.

 

A RENZI. TE POSSINO AMMAZZATTE C’JAI VENDUTO PURE lI SEGRETI MILITARI DELLA PIAGGIO AEREO. O TE’ L’HANNO SFILATO SOTTO AR NASO OPPURE LO SAPEVI E HAI FATTO ER PESCE DRENTO ER BARILE.(In una mail del 2015 si accusa l’ex Presidente Galassi di aver CEDUTO per 174 milioni tecnologie agli emirati arabi!!!)

«Questi moriammazzati delle sinistre c’è venneno puro le mutanne che portamo… Parola de Pasquino.»

Oltre 100 anni di storia dell’Aeronautica  adesso  sono di “PROPRIETA’ DELLO SCEICCO!!! Nel 1015 la Rinaldo Piaggio di Genova  acquistò le Officine  Francesco Oneto incominciando la produzione  di materiali per l’Industria  .

Da ricordare il PIAGGIO P108 ,l’unico BOMBARDIERE quadrimotore  ad essere impiegato  dalla Regia Aeronautica  durante la Seconda Guerra Mondiale(in barba anche alle fortezze volanti americane).

E il DAT 3 il primo ELICOTTERO della storia effettivamente manovrato  dall’uomo. Ora come azionista maggioritario dal 2014 ,MUBALA  DEVELOPMENT COMPANY,FONDO SOVRANO  PRESIEDUTA DAL PRINCIPE  EREDITARIO  DI ABU DHABI MOHAMMED  BIN ZATED AL NAYAN .Nella scorso Settembre è stata ventilata  l’ipotesi  di cedere  la parte “civile” di Piaggio  Aerospace  alla CINESE  PAC INVESTMENTS ,il governo  ha opposto la Golden Power.

Diciamo qualche VERITA’ storica

NON SONO D’ACCORDO  CON LE TUE  OPINIONI ,MA DIFENDERO’ SEMPRE  IL TUO DIRITTO AD ESPRIMERLE.

 SCRITTA DALLA SCRITTRICE E.B.HALLE.NON DA  VOLTAIRE 

IL FATTO  DI GUGLIELMO TELL CHE COLPI’ LA MELA SULLA TESTA DEL FIGLIO  NON SAREBBE MAI AVVENUTA.SAREBBE  SOLTANTO LA VARIANTE SVIZZERA  DI UNA LEGGENDA  DIFFUSA  TRA DIVERSI POPOLI,TRA CUI INGLESI,DANESI E ISLANDESI.

LE REPUBBLICHE MARINARE  NON FURONO SOLTANTO 4.

L’EQUIVOCO  SI CREO’  NELL’800  QUANDO VENNERO  ESALTATE  COME REPUBBLICHE  MARINARE  SOLO: “GENOVA-PISA-AMALFI-VENEZIA.IN REALTA’ .STORICAMENTE ,VE NE FURONO  ALTRE,COME ANCONA,GAETA,TRANI,NOLI,SORRENTO,CAPUA.IN TOTALE 10

 

PASQUINO PE’ NUN PASSA DA COJONE SCRIVE A GENTILONI.

A Gentilò.Facce soggnà cò le freggnacce  che ce  fai raccontà dall’ISTAT .A buciardoooo.

Una vorta dicce la verità,perché nun ciavemo l’orecchino ar naso e la sveja ar collo. A Gentilò. Lo sai che a chi dice le bucie ar Popolo  quanno more và al’Inferno co tutte le scarpe :All’ora nù e’ vero  che se pure sei pretino e cattocomunista e te batti er pugno ar petto  davanti ar Prete , dici uguarmente  le bucie e fai le marachelle  come quelle dé Monti,Letta, e Renzi  tuo “Vater” toscano! 

Ma te possino (……..)me so atturato pure er naso pé nù sentì la puzza dé stì politicanti.

 

BERSANI,D’ALEMA & COMPAGNI:SONO STATI SEMPRE UN CANCRO PER GLI ITALIANI CHE NON HANNO MAI CAPITO CHE POLITICANTI ERANO E SONO PER LORO E LA NAZIONE…

Vogliono ancora far politica ,non per il bene dell’Italia e degli italiani,ma soltanto  per le proprie tasche.

Purtroppo parte degli italiani non hanno capito  che questi “personaggi”    meritano come tanti altri.  Soltanto l’allontanamento  dai Palazzi Istituzionali.

 La“cosa rossa” dei morti viventi che “Sparlano”.Chiude con il Pd del Pinocchietto Renzi.Si offrono  come  vecchie bagasce ,anima e corpo a Grillo,se li vuole  acquistare in blocco a prezzo stralciato ,soltanto con trenta denari o giù di li…Bersani ,”l’uomo del no,del forse e del ma,perdendo tempo soltanto a pettinare bamboline e smacchiare il Cavaliere senza riuscirci….”. Pronto a dialogare  “prono”  con i grillini, anche se per la seconda volta lo schiaffeggeranno ,prendendolo anche a calci sui coglioni (se politicamente,forse  non ne ha).Porte chiuse a Matteo e al Pd.Un tappeto rosso sgargiante  da srotolare  di fronte al M5S L’Adp,ha sancito  lo “strappo” definitivo  a pochi mesi  dal voto.Nessuna alleanza  con il Pd (ora quanti Partitini Rossi ci sono,avendo scelleratamente smembrato il vecchio Partito dell’Ex Condominio di Via delle Botteghe Oscure?! )

Il ringalluzzito Bersani dice davanti  a Lucia Annunziata:”Con il Movimento di Grillo si può discutere «Anche se mi schiaffeggiassero  gli parlerei, i grillini hanno dentro qualcosa ,non sono un fuoco di paglia (forse di segatura grigia..) » (questo uomo cosa ha dentro la testa una avvizzita  Mosciarella  di Castagna?!).

La rotta è già segnata. Le urne saranno  l’Arnageddon  delle due sinistre. Il tentativo  di mediazione  fatto dallo smilzo” Fassino per conto di Renzi finisce  nella cacca di una Sinistra  litigiosa e orfana “da sempre” di leadership .Per la Sinistra si tratterebbe  soltanto  dell’ennesimo  colpo in piena faccia .

La solita faccia da 

AUGURONI E COMPLIMENTI AL POPOLO DI OSTIA GRILLINA.

 A Ostia: C’è una bella maretta di tramontana…..

HANNO VINTO I GRILLINI M5S.ANCHE CON I VOTI DEGLI SPADA ,CASAPOUND E CATTOCOMINISTI RIUNITI.LA VITTORIA NON E’ STATA DELLA GENTE CHE VOLEVA UN MUNICIPIO DI CENTRODESTRA. E’ UNA GRANDE SCONFITTA DELLA DEMOCRAZIA E DELLA GENTE CHE SE NE  E’ FREGATA ANDARE A VOTARE METTENDO LA TESTA SOTTO LA SABBIA E ALTRA CHE HA VOTATO AD OCCHI CHIUSI  O NON COL PROPRIO CERVELLO.

COMPLIMENTI  POPOLO DI OSTIA:

L’AVETE VOLUTO VOI.

…FINIRE DALLA PADELLA  ALLA BRACE.CONTENTI VOI CONTENTI TUTTI .

ORA SIETE LA  X°CITTADELLA (municipio)SATELLITE  DELLA

“STELLA RAGGI”PRINCIPESSA DI ROMA E OSTIA.INFANTA DELLE LORO MAESTA’.DEL REGNO DI LIGURIA & CAMPANIA.

LE FACCE INTELLIGENTI E COMPIACIUTE DELLA VITTORIA DEI DUE COMPARI…

Comunisti si diventa per comodità e pecunia…..


double_portraitSi tratta ancora di Mussolini, scolpito su una delle guglie della cattedrale insieme al re Vittorio Emanuele II. Gli scultori hanno lavorato alle statue del Duomo di Milano  dalla fine del Trecento fino al ventesimo secolo, e dopo tremila figure tra apostoli, santi, martiri, vergini, papi e vescovi ,con loro anche Mussolini e Mussolini vinse l’immortalità nel luogo più prestigioso della città: Per vederlo dovete salire sul tetto,  quando arrivate all’esterno girate a sinistra, guardate verso nord-ovest e cercate in basso il pinnacolo a due punte. Altri soggetti insoliti scolpiti sulle guglie sono due pugili, Napoleone e una miriade di gatti, cani e altri animali. Chi ha fatto meglio della Boldrini & Fiano: DIVENTARE TUTTI  COMUNISTI  E ANTIFASCISTI PER LEGGE  !!! Ci ha pensato il Comune Rosso Cacciatore di streghe nere di San Giuliano terme :”che intende organizzare  una qualsiasi manifestazione  pubblica  deve dichiarare  di essere ANTIFASCISTA e riconoscere i valori  della resistenza” !!! 

 

 

(Ora è questa la   Resistenza di questo  ANPI ??!!)

Come vi permettete e chi vi permette in un Paese credo ancora democratico e civile.Purtroppo   con  4 governi spadellati da due inquilini del Colle Cattocomunisti. Instaurare questa Dittatura Bolscevica e oltranzista da galli del pollaio  del grande Cortile Comunista ?? Voi potete dire quello che vi pare.Voi potete alzare il braccio sinistro  con il pugno chiuso,Voi potete cantare  quello che vi pare,Voi potete fare l’occhiolino sia ai Centri Sociali e agli Estremisti di Sinistra .Quelli di Destra ,quello che fanno e dicono sono dei miserabili fascisti !!!! Vi sembra giusto comportarsi cosi  ???Vi sembra giusto che le istituzioni quando si tratta di voi  si tappano bocca , orecchie ed occhi ??!! 

 

USANZA DI MACELLAZIONE HALA’ MUSSULMANA ED EBREA ANCHE IN ITALIA.

Macellazione rituale PRATICATA da ebrei & mussulmani ,hanno affermato   che il “taglio delle arterie.Che porta  il sangue  al cervello  è indolore !!!

(senza adoperare la PISTOLA usata nei mattatoi italiani) 

 

Ammesso  che sia vero (ma non lo è) ,tale pratica PER LA LENTA E STRAZIANTE AGONIA  CHE COMPORTA ,E’ IN CONTRASTO  CON LA SENSIBILITA’  CHE SI HA  VERSO TUTTI GLI ANIMALI.La morte delle vittime innocenti come tutti gli animali  che sacrificano la loro vita per noi.Deve essere  INSTANTANEA e INDOLORE. Ogni altro sistema per noi è molto criticabile e rivoltante .

 

QUESTI PARTIGIANI FURONO INUMANI MA SOPRATTUTTO DEI VIGLIACCHI E DEI LADRI –

Eccidio dei conti Manzoni

(da Wikipedia)

Fu l’omicidio, compiuto da alcuni partigiani comunisti nella notte tra il 7 e l’8 luglio 1945, di quattro appartenenti alla famiglia Manzoni Ansidei e della loro domestica. Dopo l’omicidio i cadaveri furono occultati e la villa di famiglia saccheggiata.La notte tra il 7 e l’8 luglio un gruppo di ex partigiani comunisti si recò a bordo di due automezzi in località Frascata, nel comune di Lugo. L’obiettivo era la villa dei conti Manzoni Ansidei. Circondato l’edificio, il gruppo sequestrò le cinque persone presenti: la contessa Beatrice Manzoni, i tre figli (Giacomo, Luigi e Reginaldo), la domestica della casa, Francesca Anconelli, ed il cane di famiglia Di questi solo Giacomo e Luigi avevano aderito alla Repubblica Sociale Italiana prendendo la tessera del Partito Fascista Repubblicano e Giacomo era stato vicesegretario del PFR di Lavezzola senza che però nei confronti d’entrambi potesse essere mosso alcun addebito.Inoltre Luigi era appena rientrato da Salò dove era stato per breve periodo addetto al ministero degli Esteri con un salvacondotto del CLN che attestava che non aveva “esplicato attività politica” La contessa in particolare era stata criticata per la partecipazione al funerale del segretario del PFR di Lavezzola ucciso dai partigiani Si ritiene che anche il rifiuto ottenuto dalla Confederazione Generale Italiana del Lavoro nell’immediato dopoguerra di ridiscutere le ripartizioni dei prodotti della terra con i mezzadri abbia attirato l’odio degli ex partigiani. In una lettera del giugno 1945 scritta dalla contessa al figlio Luigi è riportato: La campagna va male, le popolazioni sono turbolente. Reginaldo è sospeso dall’Università di Bologna e sta subendo un giudizio. I contadini hanno preteso di imporre patti per noi assai gravosi: Giacomo non ha accettato

I cinque prigionieri, più il cane, un Setter, furono condotti nei pressi dell’azienda agricola “La pianta”, nel comune di Alfonsine, dove uno dopo l’altro furono uccisi. Per ultima fu uccisa a BASTONATE la contessa Manzoni che morendo gridò ai propri aguzzini:”IO VI PERDONO”. Poi i partigiani occultarono i cadaveri seppellendoli. Quindi la villa dei Manzoni fu saccheggiata. Dagli stessi partigiani, nei tre anni successivi, fu fatta circolare la voce che i membri della famiglia fossero riparati in America.(SONO STATI INUMANI,LADRI,VIGLIACCHI EBUGGIARDI)

I cadaveri dei Conti Manzoni rinvenuti il 5 agosto 1948
  • Beatrice Manzoni, di 64 anni, era presidentessa internazionale della Società delle Dame della Carità «San Vincenzo de Paoli», uccisa a bastonate.
  • Giacomo Maria Manzoni (19041945), agrario e presidente-amministratore della fondazione Ad Studia Manzoni, di 41 anni, ucciso con un colpo di pistola alla nuca.
  • Luigi Manzoni (19061945), diplomatico, era stato impiegato all’ambasciata italiana a Berlino poi fu Capo Gabinetto di Ferdinando Mezzasoma a Salò, al Ministero della Cultura Popolare , di 38 anni, ucciso con colpi di pistola al mento e al torace.
  • Reginaldo Manzoni (19071945), ordinario della cattedra di chimica presso l’Università di Bologna, di 36 anni, ferito, fu sepolto ancora vivo.
  • Francesca Anconelli, domestica al servizio della famiglia, di 51 anni, uccisa a bastonate

Nel 1948 i carabinieri iniziarono ad indagare sui fatti e nelle case di alcuni ex partigiani scoprirono effetti personali della famiglia Manzoni tra cui anche mobilio. Uno di questi confessò il delitto ed indicò il luogo in cui gli scomparsi erano stati seppelliti che furono riesumati il 4 agosto 1948. Insieme ai cinque scomparsi fu rinvenuto anche il cane, ucciso perché non facilitasse il ritrovamento dei cadaveri. Fu indagato l’ex partigiano comunista Silvio Pasi, responsabile dei Gruppi di Azione Patriottica della zona 3 (Lavezzola) e conosciuto come “comandante Elic”, membro effettivo del PCI e dirigente della Camera del Lavoro di Faenza, e dodici altri ex partigiani comunisti.In sede processuale gli imputati si dichiararono innocenti e per giustificare il proprio operato lanciarono false accuse ai conti Manzoni smontate dai giudici di Macerata che accusarono gli ex partigiani di tenere un contegno abominevole, coprendo di veleno e di fango i vivi e i morti. Nel 1953 furono tutti e tredici condannati all’ergastolo. La condanna per effetto dell’amnistia Togliatti fu ridotta a 19 anni dei quali solo 5 furono realmente scontati. Nel corso del processo sette ex partigiani comunisti che erano fuggiti in Cecoslovacchia si dichiararono responsabili degli omicidi in luogo degli accusati ed inviarono alla Corte le proprie carte d’identità In istruttoria le confessioni dei sette furono considerate false ed essi furono poi assolti per insufficienza di prove dalla Corte di Assise di Appello di Ancona “.

 

CHI SIAMO NOI:SITO+BLOG:LAVOCEDEISENZAVOCE.IT.-

Chi siamo:

S.O.S. Rome Prevention and Security

(La Voce dei senza voce)

Volontari per i diritti e la tutela del Cittadino

Sovvenzionata esclusivamente dai Soci.

Motto

“Si può uccidere il gallo che annuncia l’alba.

Non si può uccidere l’alba.

Si può uccidere l’uomo, non si può uccidere il suo pensiero.”

Dal 2005 diamo voce a chi più delle volte resta inascoltato. Siamo una difesa democratica e civile per il cittadino. Siamo per il rispetto delle leggi, dei diritti e doveri di tutti i Cittadini. La nostra attività di volontariato è quella prestata in modo personale, spontaneo e gratuito, senza fini di lucro anche indiretto ed esclusivamente per fini di solidarietà. Non desideriamo nessun contributo sia pubblico che privato, in special modo dal Singolo Cittadino, per essere un reale volontariato al servizio di tutti. Siamo per un confronto aperto e democratico fuori dagli schemi di qualsiasi forza economica e politica che ci possa intralciare per il bene di tutti i cittadini, siano essi Italiani o Stranieri, di qualsiasi credo religioso, politico e colore della pelle, rispettosi delle leggi dello Stato Italiano – Non siamo iscritti alla Regione Lazio, perché crediamo che un volontariato deve sopravvivere con i propri mezzi e non con le sovvenzioni dei contribuenti – disponiamo di legale per un servizio di consulenza (gratuito ) Svolgiamo attività didattiche con brevi, ma interessanti incontri ai Cittadini, la maggior parte della Terza età: Sulle problematiche sempre più crescenti della microcriminalità cosmopolita agguerrita contro le fasce più deboli e sole: Sensibilizzandoli e prevenendoli con tecniche comportamentali di difesa passiva, contro: Rapine, Borseggi, Scippi, Raggiri; dentro e fuori le loro case.

1 – L’associazione è formata da volontari, sensibili e attenti cittadini, disposti alla tutela e salvaguardia dei diritti di altri cittadini che svolge prevenzione ed è di supporto democratico e civile con le Forze dell’Ordine, senza togliere nulla del loro gravoso compito Istituzionale ed operativo.

2 – Attività di volontariato a favore della Cittadinanza, attraverso l’opera dei Soci i quali esprimono le proprie esperienze professionali in tutti quei settori nei quali questa potrà risultare maggiormente incisiva. (siamo circa 600 tra soci volontari  operativi e moltissimi simpatizzanti semi-operativi, tutti con esperienze militari nei corpi speciali dei paracadutisti).

– Manteniamo e miglioriamo i vincoli d’amicizia con le altre Associazioni, scambiandoci tecniche ed esperienze. Disponibili nelle emergenze e calamità territoriali, presso i Sindaci, Forze dell’Ordine, Protezione Civile, Croce Rossa, Caritas. L’associazione ricerca anche momenti di confronto, con Enti pubblici e provati, Amministrazioni territoriali. Con le varie Culture, Religioni e diverse Etnie, di qualsiasi nazionalità, colore della pelle e credo politico. Con il mondo Cattolico, con il quale facciamo parte integrante, andiamo ricercando insieme fratellanza e rispetto di tutti i Popoli. Costruendo progetti condivisi che si collocano in un ampio programma d’attività sociali, culturali e del tempo libero.

4 – Conferiamo Attestati di Benemerenza Civica a cittadini impegnati nel sociale.

5 – Svolgiamo attività didattiche con brevi, ma interessanti incontri ai Cittadini, la maggior parte della terza età: sulle problematiche sempre più crescenti della microcriminalità cosmopolita agguerrita contro le fasce più deboli e sole: Sensibilizzandoli e prevenendoli con tecniche comportamentali di difesa passiva, contro: Rapine, Borseggi, Scippi, Raggiri; dentro e fuori le loro case. Conferiamo un Attestato di Partecipazione.

6 – A titolo esplicativo ma non esaustivo, la nostra attività di volontariato potrà essere d’intesa con le Amministrazioni: Locali, Territoriali, Nazionali, pubbliche o private.

Prevenzione: Fuori dagli Asili nido, Scuole dell’Infanzia, Scuole Elementari. ( Combattendo la pedofilia )

> Prev/ne: Fuori gli Istituti Superiori Scolastici e Università. ( Contrastando lo spaccio di sostanze stupefacenti )

> Prev/ne: Rapine, scippi, borseggi e raggiri agli anziani ( fuori Uffici Postali, Istituti di Credito, Mercati; etc. )

> Prev/ne: Del decoro urbano in tutte le sue forme. (nei Parchi, Giardini, Monumenti, Palazzi e Ville storiche )

> Prev/ne: Con una maggiore sensibilità alla difesa per i maltrattamenti agli animali randagi. ( Cani e Gatti )

7 – Siamo presenti:

> Aiuto e conforto costante per chi vive in strada senza fissa dimora.

> Tuteliamo e proteggiamo i minori che elemosinano in strada; avvisando tempestivamente gli organi territoriali preposti alla loro tutela.

> Difendiamo il Turista in transito a Roma da scippi e borseggi nelle aree storiche-archeologiche; chiamando prontamente le Forze dell’Ordine.

8 – Disponiamo di Studio Legale ( Pen.- Civ.) a cui tutti i cittadini possono esporre i loro problemi (primo parere gratuito  previo appuntamento telefonico).

Dal 2007, 13 associazioni sono consociate nella nostra Organizzazione Romana:

Accademia Italo-Americana – Legion Garibaldien – Studi Strategici G/chi di Guerra – Studi Prevenzione Anti-Scippo/ Rapina – Simpatizzanti Paracadutisti/Parapendio – Studiosi Cavalieri Crociati del SS. Sepolcro – Studiosi Cavalieri Templari d’Acri – Amici del Mare – Amici del Volo – Amici degli Animali – Communauté Européenne des Journalistes – Union Européenne de la Presse – Cooperazione non governativa . Aiuti alle popolazioni nelle zone di guerra 

Il Presidente Sergio Gioia

Codice Fiscale 97362350585 – Natura Giuridica 12 – Codice Categoria 91331 – Roma 4

NOI DELL’ASSOCIAZIONE “LA VOCE DEI SENZA VOCE” .DIAMO VOCE A CHI PIU’ DELLE VOLTE RESTA INASCOLTATO.SIAMO LA DIFESA DEMOCRATICA E CIVILE PER LE FASCE PIU’ DEBOLI DEI CITTADINI DAL 2005.-

Diceva MONTANELLI : – I fatti vanno raccontati tutti: è disonesto chi ne censura qualcuno.Ma anche chi ne aggiunge di diffamanti,se non provati. Inchiodare i politici alle loro responsabilità ,è cosa da lodare. Gettare ombre su chicchessia ,un po meno.Una volta nelle Redazioni si “insegnava a distinguere i fati dalle opinioni”. Oggi basterebbe tenere “lontane le ideologie dalle idee”. Chiederli obbiettività o terzietà ,che sono requisiti da giudici e non da cronisti ,è un errore. Il giornalista deve raccontare i fatti onestamente – cioè senza svendere le proprie opinioni – spiegarli al lettore dal proprio punto di vista. Senza illazioni ,né imboscate. Sarebbe così semplice:basta provare…….

Noi siamo la pecora nera che ruggisce e veste tricolore.

Noi siamo la voce fuori dal coro della vera anima italiana.

IL NOSTRO BLOG “LAVOCEDEISENZAVOCE.ALTERVISSA.ORG” (LA LIBERTA’ DI PENSIERO ANCHE PER I BLOG FINO ALLE SCRITTE DI PROTESTA SCRITTE SUI MURI

Il problema della libertà di pensiero e di espressione, affrontato nei tempi e nelle condizioni più diverse, come dai redattori della Dichiarazione di Indipendenza americana e della Costituzione italiana, ha sempre dato la stessa risposta: si tratta di un diritto essenziale e inalienabile. “L’informazione è un diritto fondamentale dell’uomo ed è  la pietra di paragone di tutte le libertà” dichiara la Risoluzione n. 59 del 14 dicembre 1946 dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.L’art. 2 della nostra Costituzione sancisce che: “La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità”.  Tra questi diritti vi è la “LIBERTA’ DI PENSIERO”,D’ESPRESSIONE  E D’INFORMAZIONE” richiamate come uno dei pilastri della democrazia dagli art. 9 e 10 della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo e dagli art. 18 e 19 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, recepiti dal nostro sistema normativo grazie anche alla norma di inglobamento dell’art. 10 che recita: “L’ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute”. Soprattutto la libertà di espressione del pensiero è garantita dall’art. 21 della nostra Costituzione là dove afferma che: “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure”. La libertà di espressione e l’eguaglianza di tutti i cittadini di fronte alla legge in riferimento a questa libertà,  è compromessa dall’immunità parlamentare, istituto il cui fine è di permettere ai parlamentari di agire e dire in piena libertà e indipendenza nella loro funzione politica al riparo da pressioni esterne.  Specificamente l’articolo 68 della Costituzione, modificato dalla legge costituzionale 29 ottobre 1993 n. 3, disciplina nella prima parte l’insindacabilità dei membri del Parlamento per le opinioni espresse e i voti dati nell’esercizio delle loro funzioni (primo comma).Questo Blog “lavocedeisenzavoce.altervista.org) non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità ed è collegato anche col nostro “Sito+Blog:lavocedeisenzavoce.it” .Siamo anche su “Facebook nel link  Sergio Gioia”(che vi invitiamo entrambi   di leggere). Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del Blog si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via e-mail “[email protected]”. Saranno immediatamente rimossi. L’autore  del Blog non è responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.Il  Blog molte volte non segue la cronaca politica  o l’attualità giornaliera.E’ fatto per la maggior parte di “OPINIONI”.Trattiamo “le notizie  in opinioni per darle un angolatura in più a chi ci segue e legge”. Il “fatto” ci interessa per entrarci dentro e metterlo all’attenzione dei cittadini con uno scritto  che possano capirlo tutti , come se lo scrivesse un Popolano arrabbiato e deluso dal governo e dai vari politici che pensano più al loro gozzo e tasche che ai cittadini ,se non per il reddito” che le danno per farsi campare   nell’agiatezza .Siamo senza peli sulla   lingua,non abbiamo mai avuto   “padroni”  economici e politici: “odiamo tutti gli amici degli amici di Picone e i lecca culo dei potenti.. Come arma brandiamo  una penna e come forza la propria voce , pecchiamo un po anche di “sano   Populismo”. In  questo momento particolare delle problematiche sociali ed economiche del nostro martoriato e angosciato  Paese. Scrive così un Cittadino  vessato e tartassato da ignobili figure politiche  che si dicono giovani ma vecchi e marci dentro il proprio intelletto ed anima.. che stanno svendendo la nostra amata ITALIA  agli stranieri, banchieri,arrivisti e azzecca garbugli di ogni genere  e risma asociale e arrogante,sorda ai richiami degli italiani.Ci hanno fatto riempire l’Italia  da balordi ,ubriachi,drogati,ladri,corrotti, banditi e assassini che, trattano donne,droga e armi nella stessa maniera. Gli siamo andati a “raccattare”  con le nostre navi della Marina Militare fin sotto le loro coste e portati nella nostra terra “spesati di tutto” e sono centinaia di migliaia ,ne sbarchiamo un paio di mille  al giorno da diversi anni. Sono tutti sopra le nostre povere  spalle. Sono quelli  dei primi sbarchi dell’Est , ora di mezza Africa.Per non parlare  di una grande tenaglia intorno alle nostre città di Rom e Sinti che portano la distruzione dell’economia dei comuni e un grande disaggio per tutti noi,per borseggi,traffici,furti di rame , macchine , dentro i negozi e nelle nostre case e ci uccidono i nostri giovani con le auto quando sono ubriachi e drogati. Ci hanno invaso  con la cantilena del pianto e delle bugie e noi gonzi abbiamo risposto con una grande solidarietà mal ripagata,chiamandoci razzisti se non gli accontentiamo di tutto.Tutti noi, meno i politici e i lecca culo con le  varie caste siamo sull’orlo del non ritorno con una povertà nera peggio di chi giornalmente sbarca in clandestinità,ma spesati e protetti di tutto.. Ecco perché è nata “La Voce dei senza voce” nel  2005.Una Voce   per difendere quelli  che il PALAZZO non li sente e non li vuole sentire ,per farsi soltanto i propri interessi di squadra e di saccoccia.

Il Presidente Sergio Gioia

IUS SOLI:QUELLO CHE NON FA DORMIRE LE SINISTRE.MA FA INCAZZARE GLI PER TUTTE LE ALTRE LEGGI URGENTI, COME LA LEGITTIMA DIFESA E’ RIMASTA IMPOLVERATA E “GIACE” ,FORSE DENTRO A UN CASSETTO FORSE DELLA BOLDRINI IN PARLAMENTO.

Per dare  la cittadinanza italiana ad un immigrato.Ci deve essere un percorso di studio e di approfondimento da parte dell’Immigrato.Non una regalo della Sinistra ,per accaparrarsi i loro voti di preferenza .

Affossando i veri italiani  di tasse che, permettono  ai politici di fare bella vita e ai nuovi italiani  a bivaccare indisturbati  a gratis nel  loro eterno soggiorno italiano.-

LA SFIDA DI DOMENICA 19 AD OSTIA .TRA FRATELLI D’ITALIA CONTRO IL M5S & SINISTRE CON I CATTOCOMUNISTI(VOTATE CON IL VOSTRO CERVELLO E IL VOSTRO CUORE, PERCHE’ SE SBAGLIATE AMMINISTRATORI CHI PAGHERA’ SARETE SOLTANTO VOI.GUARDATE COSA SUCCEDE AL COMUNE DI ROMA CON LA RAGGI ,AL COMUNE DI TORINO CON L’APPENDINO E CON GLI ALTRI COMUNI AMMINISTRATI DA QUESTO MOVIMENTO DI IMPROVVISATI AMMINISTRATORI E POLITICI DEL NULLA.E GIUSTIZIALISTI SOLTANTO PER GLI ALTRI PARTITI E MAI PER LORO).

LE DUE FINALISTE DEL BALLOTTAGGIO A PRESIDENTE DEL X MUNICIPIO DI OSTIA (VOTATE COL VOSTRO CERVELLO ,NON NE FATE TUTT’ERBA UN FASCIO.PER NON CADERE DALLA PADELLA DELLA SINISTRA ,ALLA BRACE GRILLINA..

Giuliana Di Pillo (M5S)
Nata il 5 Aprile 1962, da sempre residente ad Ostia, coniugata.
Cresciuta sui campi da pallacanestro del Municipio, ha svolto attività agonistica come cestista
per molti anni e nello stesso tempo si è interessata all’attività motoria dei bambini, diventando
istruttrice nazionale minibasket .
Ha conseguito il diploma di Educazione Fisica presso L’Isef di Roma , successivamente la
Specializzazione Polivalente per il Sostegno e la laurea in Scienze dell’Educazione.
Ha approfondito i suoi studi partecipando a diversi corsi di formazione e perfezionamento su
temi riguardanti l’educazione speciale e la didattica differenziata.
Dal 1993 lavora come insegnante di sostegno nella scuola media, dal 2000 a tutt’oggi presso
l’Istituto Fanelli Marini di Ostia Antica.
Ha fatto parte del consiglio direttivo del Comitato Cittadino Parco della Vittoria- Silvio Messina
e del Co. C.I.D. (Coordinamento Cittadino per l’Integrazione del Disabile).
E’ stata uno dei fondatori dell’Associazione Ostia che Cammina, di cui ha ricoperto la carica di
Presidente sino al 2012.
Nel 2007, a seguito dell’ interesse nei confronti dei temi portati avanti da Beppe Grillo nel suo
blog si è iscritta al meet-up locale e ha partecipato all’organizzazione del primo V-Day.
Nel 2008 si è candidata alle elezioni Amministrative Municipali con la Lista Civica Amici di
Beppe Grillo.
Ha continuato la sua attività con il Movimento 5 Stelle, nato nel 2009 dall’evoluzione
spontanea dei vari gruppi degli Amici di Beppe Grillo locali fino ad essere candidata al Senato
alle elezioni nazionali di Febbraio 2013 per il collegio Lazio.

 

Monica Picca (Fratelli d’Italia)

Monica Picca è la candidata del centrodestra del X Municipio. L’accordo è stato raggiunto dopo una riunione fiume tra i vertici romani di Forza Italia e quelli di Fratelli d’Italia. Dopo giorni di estenuanti trattative e di tira e molla con le resistenze degli azzurri che volevano Mariacristina Masi in corsa per la presidenza del X Municipio alle elezioni del prossimo 5 novembre, alla fine l’ha spuntata la rappresentante del partito di Giorgia Meloni. Monica Picca, insegnante in una scuola superiore di Fiumicino, sarà a capo di una coalizione che oltre a Forza Italia sarà costituita da “Noi con Salvini” e da una lista civica. Ecco come si presenta sul sito di Fratelli d’Italia. Monica Picca, nata a Roma il 4 maggio 1971, il mio impegno politico comincia con il pdl sempre con Giorgia Meloni, nel ruolo istituzionale di Presidente commissione cultura, servizi sociali, personale e pari opportunità al X municipio. Laureata in lettere, insegnante di lettere dal 1996. La politica e la mia professione sono essenzialmente una grande missione. Portare avanti un progetto politico in cui si crede è fondamentale per poter poi incidere sia a livello territoriale, come è accaduto dal 2008, che a livello comunale nel cercare di risolvere le problematiche come ad esempio il decoro urbano. Dopodiché con la delega alla scuola con Fratelli d’Italia ho lottato per incidere a livello comunale cercando di fare luce sul degrado degli uffici scolastici, sul problema del precariato e degli asili.

 

A OSTIA E’ INCOMINCIATA LA CACCIA DELLE PSEUDO STREGHE NERE . DA PARTE DEGLI ORCHI “ROSSI” E DEI LORO AMICI PENTASTELLATI.

 

QUESTO “SI” !!! QUESTO “NO”?? 

Chi  lo dice? Chi può sindacare  una cosa del genere? Dei due  e di questi altri ? -…..

Chi può lanciare la prima pietra.I Comunisti che hanno  rovinato  amministrativamente e politicamente Ostia .O il M.5 S.che sta rovinando Roma con la sua Sindaca inconcludente  che ha trasformato questa ex bella città, in una Torre di Babele dentro la Corte dei Miracoli ,piena di mondezza  e di ambulanti illegali.Volete rovinare anche  Ostia ??!!

Spero tanto che i cittadini di Ostia votino con la loro testa e non messa  sotto  la sabbia(come lo struzzo) dai Comunisti di Bersani e dai Grillini di Grillo & Di Maio. «NON SVENDETE  IL LITORALE ROMANO AI “GRILLOCOMUNISTI”,I NUOVI  VANDALI & LANZICHENECCHI DELLA POLITICA ITALIANA. “Cercano di fare  le Liste Civetta” a discapito dei cittadini come grande strategia del giovin Signore chiamato Casaleggio Perché sono incominciate le  frenetiche  giravolte  a 5 Stelle:Simboli acchiappa voti  e deroghe  per ricandidare i big per poi farli alleare a loro. Cosi Falce & Martello e 5 Stelle  tramano tra loro per delle manovre segrete  tra Grillo & Bersani per le  Votazioni amministrative di Ostia e per le altre votazioni  politiche che verranno in seguito,se Mattarella  farà votare a Primavera del 2018 (se non vuole che il Popolo Sovrano e incazzatissimo di soprusi  :bussi forte alla Bastiglia per buttarne giù il portone…).Per sostenere i grillini ,questa Sinistra  di cani sciolti,che non le frega nulla del Popolo. Stanno diventando   come,o persino  peggio  di tutti gli altri (speriamo che il Popolo  non  essendo gonzo e scellerato come loro,capisca  cosa stanno  tramando insieme a certi  giornalisti con il gozzo e le tasche piene, contro di loro).Somigliano  sempre più  a muratori che hanno iniziato  a costruirsi  la casa partendo dal tetto.Loro non si nutrono di idee  ma di voti,non sollecitano dibattiti  ma editti  calati dall’alto. Questo M5S è una “maionese impazzita”,già si vede su un cuscino di raso rosso la chiave del portone di Palazzo Chigi  per “O’ Viceré” Luigino Di Maio .

Queste sono tutte le prove delle loro infinite CONTRADDIZIONI,  IMMATURITA’  e INADEGUATEZZA SOCIO – POLITICO – CULTURALE.INADATTI A FAR POLITICA. SENZA NESSUNA BASE ED ESPEFRIENZA DI NESSUN GENERE LAVORATIVO E DI AGGREGAZIONE SOCIALE.COME I POCHI COMUNI CON  SINDACI  E GUIDA GRILLINA.